Forum : Aeronautica Militare

Soggetto : Storie con spunto - le 25 "Remove before flight"

 uavpredator :

11/2/2020 09:56
 Già sul 104 c'erano ben 25 striscioline rosse da rimuovere prima del volo escluse ovviamente, quelle di competenza degli armieri. Tale attività era eseguita con scrupolosa attenzione ed il Caposquadra doveva prima di dare l'ok al decollo verificare la presenza di tutte queste striscioline contarle in presenza di altra figura in contraddizione e quindi riporle in un apposito contenitore chiuso a chiave e distinto e battezzato per ogni singolo aeromobile. Ma una volta qualcosa di strano accadde..... Quella mattina di tanti anni fa, c'erano da preparare due TF per una sortita addestrativa al largo della costa. Quanto manca al volo gridò Nicola allora caposquadra? Meno di 40 minuti rispose qualcuno controllondo il foglio "attività operative" Bene uno con me per il giro togliamo i tappi e riponiamo le bandierine...... Andai io Comnciammo il giro intorno al primo 104 mentre un motorista stava riponendo i tappi delle prese d'aria e dell'ugello - OK 3 e 3 trascriviamo - Gli aerei erano stati riforniti e collegati al compressore ATLAS ed al generatore Magnete Marelli rimuovendo le 3 bandierine ventrali quindi ora toccava alle ali, con ben 6 bandierine per lato 24 in tutto per 2 aerei comprese quelle del para profilo alare - Riponemmo il tutto nelle apposite scatole. Arrivarono i piloti istruttori con i praticanti ed insieme fecero il "walk around " e furono rimosse le 3 bandierine di fusoliera compreso il Pitot...eravamo a 21 mancavano solo le 4 dei sedili ma quelle erano le ultime da togliere.... Nicola con i piloti a bordo rimosse le sicure dei seggiolini le fece vedere ai piloti e dette l'OK all'avviamento motori ed il decollo . Tutte le bandierine riposte nei contenitori furono portate nell'hangar dove in apposito armadio erano custodite fino a fine volo, ma quel giorno proprio un improvvido aviere inciampando nel nulla le fece cadere.... spargendone il contenuto a terra......andammo imprecando la Maremma a raccogliere il contenuto oramai mischiato.... Nicola rosso di rabbia e non era un tipo facile, si trattenne da punire l'aviere fisicamente, ora era importante raccogliera le bandierine contarle e riporle... ci mettemmo in quattro ma alla fine le bandierine erano solo 49 ne manancava una e c'era solo una cosa da fare...bloccare il decollo e su questo le procedure erano chiare e così Nicola corse a chiamare la torre di controllo mentre noi cercavamo questa bandierina mancante..... continua

 Luciano Maffeis :

11/2/2020 10:09
 Bentornato con i tuoi racconti .... grazie

 enrico63 :

11/2/2020 10:16
 Io son qui.....e aspetto

 bar-ma :

11/2/2020 10:28
 Presente!

Mi sapete dire dove si possono trovare le esatte dimensioni di queste bandierine?
Sono di varie dimensioni presumo, anche di dimensioni standard per le varie tipologie ri-presumo.

Maurizio

 uavpredator :

11/2/2020 11:17
 Io Italo e Giuseppe ci stendemmo a terra e con una torcia cercammo sotto l'armadio, negli angoli, fra lo stipite della porta trovando solo un tappo di bevanda, qualche vecchio foglio di inventario e cacche di topo...quelle non mancavano mai.
Enrico guardava a vista l'aviere che imbarazzato e stordito dal clamore dell'accadimento abbozzava scusa del tipo....
ma sono solo quattro bandierine rosse....
ma 49 o 50 fa lo stesso....
tutte queste storie per un pezzetto di stoffa.....
Fu allora che Enrico perse le staffe e prese per la divisa il povero aviere....
Ma ti rendi conto che dici ?
Ma lo sai a che servono ?
Sono importantissimi elementi di sicurezza per il volo....
L'aviere tranquillo rispose ...ma a me avevano detto che servivano per non andare a sbattere contro parti sporgenti dell'aereo.....e farsi male.
Io dissi e chi è sto' fenomeno che ti ha detto così ?
Al corso me lo hanno detto al corso...alla scuola a Macerata.
Andiamo bene pensai qui non ci salva nemmeno la riforma della leva....
Enrico incalzò - Ma non è che hai una bandierina in tasca ? carpendo la nostra attenzione mentre in lontananza sentivamo i 104 provare i motori segno che Nicola non aveva fatto in tempo...
Be si veramente una la tengo...
Enrico partì con un destro che si fermò in tempo quando vide l'aviere tirare fuori una bandierina del Napoli Calcio dicendo
Sono di Pozzuoli mio papà è di servizio all'Accademia per questo faccio la leva in Aeronautica ma tifo Napoli perchè la Puteolana non va molto bene.....
Ci caddero,le braccia e pure qualcos'altro ma per fortuna non ci fu nessun decollo ed anche nessuna bandierina trovata ed alla frase dell'aviere - Ma perchè non ne prendiamone un altra da un altra parte capimmo molto ma non tutto di quella classe di leva.
Quello che ci aspettava era nulla in confronto al momento che stavamo vivendo ... e in una scala da 1 a 10 della gravità del fatto occorso eravamo a 12 con 2 punti bonus vinti dalla squadra che ci poneva al primo posto assoluto fra i peggio e già prefiguravo l'interrogatorio della Commissione di Disciplina e il verdetto Colpevoli per non aver commesso il fatto ma per non aver fatto nulla per impedirlo.....
continua

 matte :

11/2/2020 18:29
 Orsuvvia, tutta questa confusione per una bandierina mancante :-D ? Aveva ragione l'aviere..... :-P :-P

Attendo gli sviluppi, ovviamente :-)

 uavpredator :

12/2/2020 08:07
 Prendemmo la decisione di simulare a terra, sul pavimento del locale la disposizione dei "remove" su una molto ipotetica sagoma di 104, ciò a capire quale di queste mancasse.
Le "remove" erano di più tipologie con gancio a moschettone, a cappuccio, a spina (quelle dei seggiolini eiettabili) , con cappio di filo metallico le altre.

Dopo pochi munuti accertammo che ne mancava una riferibile a quelle con gancio a moschettone, quindi relative o alle protezioni del motore o delle ali. Poteva essere una buona notizia, in quanto a logica se fosse rimasta sull'aeromobile, nel giro pre volo non sarebbe sfuggita, ma ovviamente non essendoci in custodia, il rischio che fosse rimasta sulla pista e ingerita dai motori era reale e concreto e le procedure erano chiare al riguardo secondo una circolare S.M.A. che recitava....
- nel caso accertato o sospetto di ingestione di corpi estranei, da parte di aeromobili impegnati in attività operative è necessaria la immediata sospensione delle stesse e per tutti gli aeromobili interessati dandone......-
Quindi Nicola aveva fatto il giusto riuscendo in tempo a bloccare il decollo ma questo non ci assolveva dal pasticcio.
Sentii chiaramente gli aerei rientrare al piazzale con tanto di "sgassata finale pre spegnimento" . Sistemammo i "remove" per riportarli agli aerei (per quello mancante avremmo provveduto in seguito) ora ci aspettavano verbali, contradditori e sicuramente provvedimenti......
Sentimmo trambusto e strilli, anzi grida ci guardammo tutti negli occhi ed Italo disse....
Tempesta in arrivo ......
Come una furia arrivò Nicola gridando....dov'è dov'è quell'aviere ora me lo mangio......pezzo di un cretino patentato
Lo bloccammo in due tempo prima di uno scontro fisico dall'esito scontato (Nicola pesava più di 90 kg per 1,80 di altezza ed era stato in gioventù, nella squadra di pugilato A.M.) mentre l'aviere sempre controllato a vista da Enrico giocherellava distrattamente con alcuni fogli di uno schedario....
Lo sai che hai combinato gli disse a brutto anzi bruttisimo muso (proprio da ex pugile) Nicola......
Zitto devi stare zitto sull'attenti non fiatare che ti faccio mandare a Perdasdefogu ti mando a pascolare le capre.......
L'Aviere rispose - ma se devo stare zitto come faccio a dirvi che cosa ho combinato...- con tanto di sorrisino ebete -
La situazione stava precipitando Nicola in due non si tenenva e giunse in soccorso anche Enrico..quando arrivò in stanza un Ufficiale pilota con tanto di seguito che disse,,,,
M.llo Lei e la sua squadra siete sospesi con effetto immediato da ogni attività sulla linea volo, seguirà formale informativa al momento dovete lasciate i locali del Gruppo e recatevi tutti alla palazzina Comando presso il Maggiore.....
Nicola controbattè e l'aviere responsabile del fatto a noi ascritto ?
Su di Lui non ho ricevuto comunicazioni può andare via,,,,,
L'Aviere non si lasciò ripetere l'invito e fuggì via più veloce di un 104....ma sentii chiaramente uno del seguito dirgli....
Mi saluti tanto papà da parte del Capitano......
Mi si accese una luce da svariati lux......ma vuoi vedere che.....
Ma ora ci aspettava il Maggiore Perbaccolina e chissà quali perle di saggezza ci avrebbe raccontato sul fatto e sulle soluzioni possibili.
continua

 uavpredator :

12/2/2020 09:43
 Mentre con passo fiero e marziale ci recammo a piedi alla palazzina esterna ai colleghi esternai quanto percepito fra aviere e Ufficiale-
Mi sa che quell'aviere è figlio di "papavero"....
Ti meravigil ? li mandano tutti da noi cantanti, attori figli di politici e magistrati ma soprattuto figli di Ufficiali....
A ti ricordi pure quello che dicevano fsse figlio di un Cardinale....magari non era vero ma il fatto che lo prese in custodia il Cappellano fece molto scalpore mai visto un aviere utilizzato solo per i servizi religiosi....poi da chirichetto.
Che ci possiamo fare, in molti pensano che venire su una base operativa dell'AM sia come vincere la lotteria sarà il fascino della divisa azzurra,,,,,
Si però non gli puoi affidare nemmenno di riporre due cassette in un armadio che combinano un casino,,,,
Si però quella fettuccia rossa da qualche parte deve essere andata mica può sparire magicamente.....
Mia nonna diceva sempre la casa nasconde ma non ruba prima o poi verrà fuori.
Si magari dentro la presa d'aria di un 104 o fusa tra le palette della turbina....
No impssibile abbiamo contato e ricontato spuntato il foglio c'erano tutte chissà quel cretino che ha combinato....
Nicola che camminava davanti a noi si bloccò e rivolto a noi disse -
Ragazzi la responsabilitè e mia e solo mia, non provate nemmeno a dire che condividete, soto le armi non si condivide ma si obbedisce e non voglio repliche....e mentre lo diceva era verde di rabbia.
continuò...ho affrontato molti match alcuni li ho vinti altri li ho persi, ma nessuno mi ha mandato al tappeto men che mai un aviere figlio di chissà chi a proposito non conosco nemmeno il cognome.....se no facevo ricerche.
Veramente nessuno di noi conosceva il cognome dell'aviere che buffo, lo chiamavamo Davide o Daivid, anzi il soprannome era" l' Imbecille ".
Facemmo molta anticamera quasi un 'ora ma il Maggiore non c'era, Si presentò con una pila di carte alta quasi quanto Lui, ci salutò e ci fece entrare.....
Carissimi come state vi trovo bene la vita all'aria aperta è molto salutare sapete secondo uno studio che vive all'aria aperta sviluppa anticorpi che lo proteggono contro....solito pippone di dieci minuti con il perbaccolina finale ...
Bne torniamo a noi vi ho convocato per l'increscioso fatto di stamane dovete firmare la sospensione dal servizio ecco dovrei averla messa qui....tutta questa carta a proposito sapete che ogn anno l'Amministrazione consuma kili di carta quanto una foresta ho letto che in futuro...pippone breve sulla funzione dei boschi......
Bene leggete e firmate...con firma leggibile - sapete ogni anno almeno il 20% dei documenti sono annullati perchè hanno firma illeggibile altro pippone sulla burocrazia subito stoppato da Nicola oltremodo nervoso...
Maggiore mi scusi ma sono io il caposquadra ed solo io vado sospeso gli altri sottoposti hanno eseguito gli ordini.,,,,
Bravo M,llo lei è uomo onesto ma queste sono le disposizioni mi dispiace......comunque io ero al Comando e mi sono, per quanto vale opposto ma sa a proposito secondo uno studio almeno la metà dei provvedimenti cautelari sul personale sono oppugnabili per vizio di forma e normativo ma vi sconsiglio di farlo per il vostro bene......vedrete si chiarirà tutto perbaccolina siete brave persone, a proposito che è successo ?
Gli spiegammo l'evento e quanto occorso ma sopratutto l'incauto comportamento dell'aviere.....
Perbaccolina si evince un chiaro comando a persona con limitate capacità intellettive e direi anche motivazionali posso sapere il nome dell'aviere ?
Con permesso Signore lo chiamiano Davide L'Imbecille però non conosco il cognome,,,,,
Perbaccolina ancora Lui......
Prego dicemmo in coro unisono tutti ?
Si non posso dirvi tutto ma da dove proveniva era stato chiamato Cimabue fa una cosa e ne sbaglia due è famoso per aver divelto un pitot facendoci dindolò a proposito sapete che ogni anno avventati comportamenti comportano danni erariali all'Amministrazione di svariati milioni.....pippone breve ma molto esplicativo....
Va bene perbaccolina, speriamo per il meglio potete andare....ma nel suo sguardo c'era molta amarezza accompagnata da improvvisa mancanza di argomenti ed era strano molto strano pensai ma di quella strisciolina rossa ancora nulla.
continua

 matte :

12/2/2020 11:28
 Sarà stato mica il figlio del re pazzo...... :-D ?

 gizpo :

12/2/2020 19:10
 No, il figlio del re pazzo me lo immagino come il padre e non un imbecille....In ogni caso bella storia anche questa, seguo con "avido" interesse...

 matte :

12/2/2020 21:58
 Quote:

gizpo ha scritto:

No, il figlio del re pazzo me lo immagino come il padre e non un imbecille....In ogni caso bella storia anche questa, seguo con "avido" interesse...

Anche il mì babbo è un bravuomo ma cià un figliolo scemo...... :-D :-D . Il mì fratello....... :-P :-P


Io sono curioso di sapere anche quale è la "bandierina" mancante, oltre a capire dove è finita :-)

 uavpredator :

13/2/2020 09:08
 La notifica di convocazione per audizione presso la "Sala riunioni del Comando" per il primo venerdì successivo all'evento e al cospetto della Commissione Discipinare e Sicurezza al volo del Reparto, ci fu consegnata a mano da un tentennante Sottotenente di giornata e recitava
I sottoscritti Sottoufficiali sono convocati per
- Accertamenti preliminari relativi a gravi infrazioni disciplinari
Tenuto conto che
Il Comandante di Corpo, avuta contezza che un proprio dipendente ha posto in essere una condotta che, pur non configurandosi quale reato, costituisca comunque infrazione disciplinare potenzialmente grave, dovrà esperire idonei accertamenti preliminari, anche avvalendosi di
personale allo scopo delegato, al fine di discriminarne la sanzionabilità sotto il profilo di stato o alternativamente, di corpo.
Gli atti finali della Commissione dovranno altresi' verificare la
omessa ottemperanza alla disciplina militare, ai sensi dell'art. 5, primo comma, della legge 11 luglio 1978, n. 382 in relazione all'Articolo 20 comma 1

Tenuta e sicurezza delle armi, dei mezzi, dei materiali e delle installazioni militari.

1. Il militare deve avere cura delle armi, dei mezzi, dei materiali a lui affidati ed adottare le cautele necessarie per impedirne il deterioramento, la perdita o la sottrazione. Egli deve opporsi con decisione ad ogni atto che possa, anche indirettamente, determinare pericolo o arrecare danno alle armi, ai mezzi, ai materiali ed alle installazioni militari.

Quindi tutto ciò per una bandierina scomparsa e pensai ma certo non ci voleva un avvocato per capire dove si voleva andare a finire..... forse dovevamo seguire il pazzo consiglio dell'aviere imbecille e far finta di niente e non bloccare i voli ma il nostro senso del dovere era orientato diversamente dall'opportunismo solo e solamente - alla salvaguardia di persone e cose - e non alla nostra carriera, ma i dubbi c'erano comunque la scelta della Commissione non era pregiudizievole e l'esito non scontato in quanto la stessa, già insediata da tempo era composta da:
Comandante (presidente)
Maggiore Perbaccolina (vice e esperto in normativa)
Capitano Pilota Cip&Ciop ( per il ruolo naviganti noto per mangiare sempre noccioline)
Capitano Doppio Comando ( per il ruolo Sicurezza noto per il fatto che i suoi comandi erano sempre doppi il primo espresso in una lingua a molti sconosciuta ( un dialetto sbiascicato e pieno di uè) ed il secondo in un forbito Italiano a molti sconosciuto in quanto troppo desueto;
Capitano Testa spendente (per il ruolo tecnico noto per avere una testa rasata e lucida tanto che i maligni dicevano che il suo berretto avesse il bi adesivo all'interno);
Noi intanto sopsesi dal servizio eravamo stati assegnati con orario 8-17 senza indennità di turno,pista carburanti etc. al magazzino anzi nella fattispecie all'inventario dei materiali di due locali del magazzino dello Stormo che a detta di molti non venivano aperti e controllati da svariati anni......
continua

 bar-ma :

13/2/2020 09:45
 Forse conveniva sradicare un pitot anche a voi e dire che la bandierina era rimasta li.
Se ho capito bene basta fare dindolon

Comunque, quello che emerge chiaramente è il confiltto di interesse che certe procedure creano.
Salvo il pilota bloccando il volo e andando incontro alle procedure disciplinari o salvo me stesso facendo finta di niente e rischio la vita del pilota?
Tanto una nuova bandierina la recupero e la sostituisco facilmente senza che nessuno se ne accorga e se si ritrovano i resti di un'altra dentro un qualche motore, quella era una bandierina fantasma sbucata dal nulla!

Maurizio

 uavpredator :

13/2/2020 09:51
 Non parlavamo dell'evento fra noi, era sopravvenuta una specie di idiosincrasia per lo stesso e cercavamo per quanto possibile, di svolgere al meglio il compito assegnatoci che era:
Inventariare materiali tecnici riposti in due locali e non riferibili alla linea volo in servizio.
La prima difficoltà fu reperire le chiavi dei suddetti locali nessuno le aveva......o meglio ci fu consegnato un anello con circa 200 chiavi dicendoci "sarà una di quelle" e pensai cominciamo bene.....noi perdiamo bandierine loro chiavi.....
Niente da fare i due locali non avevano chiavi compatibili ed essendo anche pribvi di finestre l'unico modo era forzare la porta....
Nicola disse -
Gli do' un pugno e le sfondo....
Risposi - Calma che se no ci mandano a Peschiera in carcere dobbiamo fare le cose come vogliono loro.....
Giovanni ebbe l'idea -
Chiamammo l'Ufficiale responsabile del magazzino...
Si buongiorno dobbiamo accedere ai locali MaG 10 e 12
ma la serratura è bloccata dalla ruggine chiediamo autorizzazione a forzarla.....
Si d'accordo vi mando qualcuno....
Attendemmo circa 40 minuti e poi arrivò un aviere con una cassetta di attrezzi che aveva dentro solo un martello e una coppia di cacciavite -
Buongiorno disse fate voi o debbo fare io ?
Nicola disse sei capace di farlo senza fare danni ?
Affermativo signore mi chiamano Diabolik e sorrise.....
Finalmente un ragazzo sveglio che armeggiò pochi secondi con i cacciaviti aprendo le porte senza apparenti danni....
Sorpresa - il primo locale era completamente vuoto sporco inverosibilmente ma vuoto.
Nel secondo locale c'era uno scaffale e utilizzando l'impianto elettrico provvisto di una lampadina ad incandescenza ancora funzionava notammo due scatole sullo stesso.
Mi avvicinai e lessi i cartoncini che pendevano da essi e quasi mi commossi
su uno - Materiale dismesso aeromobile tipo F 86E (non rottamare)
su l'altro - Materiale dismesso aeromobite tipo Mustang P 51D
(non rottamare) -
Ragazzi dissi abbiamo trovato un tesoro la bandierina ancora no ma qui c'è la storia del Reparto.....
Un ora dopo alla presenza di delegati del Comando furono aperte le scatole......
C'erano strumenti dei cruscotti e qualche targhetta con N/C ma tutti a farci i complimenti per la scoperta.....
Arrivò Perbaccolina....Bravi ragazzi sapevo di queste scatole da anni sapete dunque spesso ho letto che il 40% dei materiali si perdono nei sedimi per errata nomenclatura di archiviazione.....pippone di dieci minuti sulla tenuta degli archivi e dei magazzini.....Pacche strette di mano e battute feroci di cui una quasi fece scattare Nicola e i suoi pugni letali....
Ma che specialisti che siete trovate materiale nascosto dagli anni 50' e non siete capaci di trovare una bandierina rossa...
Portammo via Nicola a forza per quel giorno era finita diciamo in gloria......
continua

 Michele Raus :

13/2/2020 10:38
 WOW, oggi 2 puntate di seguito ... un lusso :-D

 matte :

13/2/2020 13:16
 Qui tutto si complica dannatamente :-D

 enrico63 :

13/2/2020 15:22
 Certo che sai tenerci sulle spine

 Icepol :

14/2/2020 00:10
  Embè??? dov'è il seguito???

 Andrea66 :

14/2/2020 10:56
 Hai una perfetta padronanza dei tempi, da thriller, però adesso svelaci il finale, dai!!!!

 uavpredator :

14/2/2020 12:31
 La convocazione delle audizionei della Commissione disciplinare Interna era fissata con precisione Svizzera sempre alle ore 11 del Venerdì fine mese. La cosa era studiata da menti fini e non casuale in quanto si riponeva molta fiducia, nel caso di provvedimenti al personale, della ridotta attività operativa a ridosso del sabato e della domenica in grado a volte di svelenire ambiente e persone e dargli il tempo di metabolizzare i provvedimenti e si faceva così, pure per le promozioni o gli avanzamenti e trasferimenti o il diniego alle stesse. Sempre e solo un Venerdì di fine mese alle ore 11 detto con il dovuto rispetto Passional Friday.
Nicola caposquadra io Giuseppe Enrico e Giovanni eravamo in attesa fuori della sala riunioni , dentro c'era già la Commissione, sentivamo parlare ma non avevamo idea di cosa si dicessero e quale fosse l'argomento.
Stavamo seduti tutti tranne Nicola che era molto agitato, come se dovesse combattere per il titolo Nazionale dei medi Junior cat. 90Kg.
Nicola faceva su e giù nel piccolo spazio della saletta di attesa, scrocchiando continuamente le nocchie delle nodose mani e come una nenia diceva...ragazzi in che situazione vi ho messo non me lo perdono.......era inutile "consolarlo" il suo cervello non era in ricezione ma solo in trasmissione....però ragazzi io rifarei tutto e così dirò bloccherei i voli perchè era giusto farlo imbecilli o non imbecilli di mezzo.
Bene bravo giusto,d'accordo furono le nostre risposte mentre sfogliavamo la Rivista Aeronautica di 5 anni prima l'unica rivista presente insieme ad un numero di Sicurezza Volo poste su un tristissimo tavolino in legno e cristallo anni 50'.
L'attesa era snervante presi la rivista Sicurezza Volo guardai l'indice e quasi mi prese un colpo....un articolo era titolato -
Foreign Object Damage o FOD Esterno costi reali e potenziali e strumenti di limitazione di tali eventi - a firma del CSM
Ragazzi parlano di noi.....
certo che parlano di noi hai dormito stanotte ?
No dico qui sulla rivista Sicurezza Volo un articolo del CSM....
e che vuoi che dicano bla...bla...bla... attenti questo non si fa quest'altro nemmeno evitate di....
ma su una pista poi ti succede che ti mandano un imbecille...e allora saltano le regole che andrebbero sempre scritte " a prova di scemo.".....
parli del diavolo e spunta l'aviere, era lui dentro.
la porta si aprìì per subito richiudersi e apparve lui l'aviere Davide o David accompagnato da un Sergente....
Con il suo sorrisino ci disse...
Salve ragazzi anche voi qua ? trovata la bandierina che mancava ? Bandelrillas per banderillos e rise....fu il suo ultimo sorriso per molto tempo a venire però.
Con la coda dell'occhio vidi Nicola "partire" e capii che non avrei fatto in tempo stavolta a fermarlo -
continua -

 Luciano Maffeis :

14/2/2020 15:40
 Nicola, 90 kg e mani nodose e pugile .... e volevate fermarlo?

 macchianera :

14/2/2020 18:06
 

....e come????...interrompi sul più bello????
...è un thriller!!!!!

 uavpredator :

15/2/2020 09:00
 Il Dogfight"" che iniziò, a tutti i presenti apparve dall'esito scontato e si svolse in poche secondi.
Il C.B. Nicola , sicuramente identificato come un Century Series per peso, mole ed età, lanciò il suo "missile" destro mirando alla presa d'aria (fra bocca e naso) dell'intruso che per dimensioni e peso si presentava come un aereo di piccole dimensioni, caratterizzato da un'aerodinamica semplice ma efficace tipo F-5 e quindi incapace di sopportare colpi diretti.
Nel piccolo spazio a disposizione, un poligono delimitato da porte, quadri, poltroncine e mobili di risulta contava come sempre in questi casi, colpire per primi sfruttando la gittata più che la precisione, Così pensò Nicola Century in quei pochi attimi....ma il giovane caccia Davide provvisto di incredibile agilità, virò a sinistra passando sotto il colpo oramai lanciato, e con una manovra ai limiti dei G passò dietro l'attaccante ed accellerando, sicuramente utilizzando piena manetta, fuggì verso la salvezza, che altro non erano che le scale di uscita.....
Attoniti e incapaci di coadiuvare l'azione del nostro vedemmo il "missile" di Nicola oramai fuori bersaglio, colpire il muro con inusitata violenza tale da provocare una sorda vibrazione alla struttura muraria che provocò in successione una serie di danni collaterali non da poco.....
Il quadro a parete con cornice a giorno, cadde dal suo chiodo di fissaggio (era un poster dello Stormo...) cadendo sul tavolinetto in legno e cristallo.....
Il cristallo del tavolinetto andò in frantumi e la base in legno dello stessò collassò su un vaso con una finta pianta in plastica che comunque, era sempre regolarmente annaffiata dagli avieri del Comando....
Una scena da guerra si presenteva a noi tutti ma nessuno disse niente, nemmeno un grido si stupore....un silenzio irreale avvolse il poligono,,,,,,
fu proprio allora che il Maggiore Perbaccolina, forse per qualche rumore sordo udito uscì dalla sala riunioni e disse -
Perbaccolina ma che succede qui ?
Restammo tutti zitti compreso Nicola ( per me sentiva dolore e non solo fisico ) solo il Sergente che aveva accompagnato Davide fuori rispose.....,
Una cosa molto grave sig. Maggiore.....
Dica e perbaccolina e aggiungerei pure un oibò per come è ridotto il locale....
Era finita pensai almeno per Nicola era finita .
Il sergente sull'attenti rispose - Sig. Maggiore purtroppo il quadro a parete si è improvvisamente staccato e cadendo ha frantumato il tavolinetto e capovolto la pianta ornamentale.
Perbaccolina che disastro e quel liquido a terra ?
Acqua Signore credo sia acqua.
Oibò, pebaccolina e pure accidenti accidentaccio, si poteva fare male qualcuno...sapete secondo uno studio fra qualche anno ci saranno nel mondo più piante ornamentali finte che vere....con ciò si risparmieranno milioni di litri d'acqua pippone di alcuni minuti su vantaggi delle piante finte che stavolta ci trovò tutti interessati...
Bene ragazzi chiamate qualcuno per pulire, fra poco cominciamo il Comandante deve assentarsi per servizio presiedo io perbaccolina facciamo presto questa è la lista delle audizioni a fra poco.....
Il Sergente ci fece il gesto di stare zitti e andò via a riprendersi l'aviere probabilmente nascosto in qualche " nuvola" -
Ci guardammo sospirammo e pensammo....
Perbaccolina presiede....è una buona notizia o forse no, sicuramente ci sarebbe voluto tutto il pomeriggio e parte della serata......e pensai alla citazione del mio amico Capitano
oggi vi tocca una "Memento audition semper"
continua

 stefanoc :

15/2/2020 09:09
 ...sicuramente l'F5 non era impreparato, conosceva l'avversario e si era preparato alla reazione...con fuga :-P

 matte :

15/2/2020 10:50
 L'acqua alle piante finte, ah ah ah........ :-D

 uavpredator :

16/2/2020 09:52
 Le audizioni cominciarono poco dopo, chiamata per grado ed anzianità e ovviamente a Nicola toccò per ultimo.
Quindi Giovanni, Enrico, Io, e Giuseppe (detto Italo per la somiglianza con Balbo) e poi il caposquadra ex pugile.

Il tempo delle prime audizioni fu brevissimo poche minuti, ma non ci fu consentito di parlare con chi prima di noi aveva ottemperato all'incombenza, accompagnati dal Sergente, venivano scortati fuori la sala....
Toccò a me entrai salutai militarmente e rimasi sull'attenti di fronte alla Commissione che aveva al centro Perbaccolina a destra Doppio Comando e a sinistra Cip e Ciop e Testa Splendente .
Riposo si accomodi...disse il Maggiore dietro una pila di carte che lo nascondevano.
Bene cominciamo nome e grado ed incarico...
Cominciai a snocciolare dati date e numeri -
Bene inanzitutto il Comando la voleva ringraziare per la brillante scoperta dei reperti che ora sono stati avviati alle prodedure museali...a proposito ha pensato mai di prestare servizio al Museo di Vigna di Valle aperto nel 1977 -
Dissi no -
Ci pensi cercano personale esperto -
Lo farò Maggiore
Bene darò lettura del rapporto dell' evento occorso e che ha visto l'increscioso epilogo di una "cancellazione dell'attività addestrativa" con ripercussioni economiche e tecniche....
Darà lettura del verbale il capitano dei Servizi Tecnici...
In perfetto "Avizionese" (la lingua parlata e scritta in A.M.) fu data lettura di quanto occorso delle azioni, e conseguenze senza nulla aggiungere o togliere solo i fatti -
Ha nulla da aggiungere chiese il Maggiore (senza dire perbaccolina )
No Signore confermo.
Bene ora alcune domande.
Ritiene oi siano stati comportamenti dolosi o difformi dal regolamento da parte dei componenti della Squadra ? Pensi bene prima di rispondere....
No Signore -
Ritiene ci siano stati comportamenti che evidenziano carenze addestrative o motivazionali nel personale che possano avere causato i sopra citati eventi ? pensi bene prima di rispondere meglio e più di prima.....
No Signore
Ritiene che L'Amministrazione debba prendere provvedimenti correttivi alle procedure in atto, tali da limiitare il ripetersi di simili eventi e dei danni economici derivanti ?
Ebbi una esitazione avrei dovuto dire - non mandateci imbecilli, non scrivete procedure che solo a leggerle si perde il senso della realtà, non.....ecco non pensai e come nel film risposi da codardo - rancio ottimo e abbondante-
Prego fu la controrisposta da parte del Maggiore ?
Volevo dire mi scuso - Ottime procedure e abbondante addestramento -
Bene benissimo disse Perbaccolina Lei ha capito lo spirito di questa audizione e non posso che complimentarmi ancora per...a proposito ho letto che il 50% delle procedure del codice militare sono state scritte tra il 1924 e il 1932 mentre di queste il 25% addirittura hanno origine dall'Esercito pre Unitario....incredibile bisognerebbe mettere mano ad un nuovo codice.....pippone di soli 5 minuti e poi fui congedato ed uscii scortato fuori dal Sergente ma feci in tempo a fare l'occhietto a Nicola....che stava scroccando le mani ed non era un buon segno
Continua

 uavpredator :

16/2/2020 11:34
 Ci ritrovammo all'ingresso e silenziosi attendemmo Giuseppe (Italo) e quando ci raggiunse poco dopo demmo fondo a tutte le nostre emozioni -
ad Enrico e Giovanni avevano solo letto il verbale
a me ed Giuseppe Italo fatto pure le domande,,,Ognuno aveva confermato sia gli eventi sai "il rancio ottimo e abbondante" .
Restava Nicola e sinceramente non sapevo cosa immaginarmi di fronte a quelle formulazioni autoreferenzianti ad assoluzione di tutto o tutti escluso ovviamente noi.
Dissi - Mi hanno proposto Vigna di Valle
A me - Poggio Ballone
A me invece Verona Villafranca
Guardammo Giuseppe non diceva nulla...brutto segno
Poi disse sotto voce a me la Cayenna
Dove ? chiesi
No qui al 4° RMV a Reparto verniciature hanno bisogno di personale.
Allora siamo fuori dal gruppo altro che complimenti per i reperti trovati.
No magari hanno bisogno veramente e vidi arrivare Nicola.
Camminava come un pugile in riscaldamento simulando uppercut, diretti e schivate -
Dissi speriamo non abbia usato quelle (le mani) per spiegare i fatti.
Arrivò e ci disse in tono serio -
Ok ragazzi ora aspettiamo il verdetto per le ore 16,00 siamo tutti convocati ma penso che la "Squadra 2 assistenza pre-post volo " la nostra, venga sciolta hanno preso la palla al balzo c'è carenza di personale e ci ridistribuiscono a qualcuno andrà meglio a qualcuno peggio ma c'è sempre il modello UD-001 a disposizione oppure una bella lettera di congedo.
Sono le 14.00 andiamo a mangiare qualcosa ?
No dissi voglio essere leggero per dopo...Nicola ma tu che hai detto lo puoi raccontare ?
Preferirei di no disse.....ma non ho colpito nessuno almeno con le mani.....
Alle 16.00 ci dissero che la Commissione aveva differito a data da destinarsi decisioni o provvedimenti e che dal Lunedì successivo restavamo assegnati al magzzino inventario....
continua

 matte :

16/2/2020 16:02
 Ahò, e mica dovremo aspettare anche noi a data da destinarsi..... :-D . Sempre più curioso ;-)

 macchianera :

16/2/2020 17:33
 Quote:
matte ha scritto: Ahò, e mica dovremo aspettare anche noi a data da destinarsi..... :-D . Sempre più curioso ;-)

...appunto!.....

 uavpredator :

17/2/2020 07:31
 Erano già passati 3 giorni di noiosa attività di inventariato fra carte di magazzino controlli di scatoloni e tanta frustrazione. Peraltro non avevamo "scoperto" nessun reperto storico o di interesse aeronautico solo vecchi moduli e registri, alcuni smangiucchiati dai topi o da altri animaletti.
Vecchi mobili e suppellettili accatastati alla rinfusa rendevano i locali, in cui svolgevamo l'attività, più simili a depositi giudiziari o di straccivendoli, che a magazzini militari.
Enrico trovò una scatola piena di lampadine a 125 Volt io una di calzettoni di lana mod. Artico mangiati dalle tarme, e poi confezioni di razioni K scadute dal 1965 ma non buttate perchè di proprietà di altro Ente, oltre che sacchi di calce o cemento oramai inutilizzati, una culla da neonato, parti di carrozzeria di auto dismesse anni prima di marca Fiat ancora imballate.
Pensai al disordine e l'incuria poco militaresca al pericolo che tali locali potevano rappresentare dal punto di vista igienico ed anche da quello del rischio incendi...
Sentivamo in lontananza i rumori dei 104 e ci veniva il "magone" sospesi dal servizio per "non aver commesso il fatto ma per non aver fatto nulla per evtarlo" ed ancora mancava il verdetto per l'eventuale rinvio a giudizio per danno erariale all'Amministrazione.
Certo dissi a Nicola, che di noi era l'unico che svolgeva l'attività sopra indicata con indomabile sacrificio sollevando casse di svariati kili con facilità estrema, qui non si butta via niente nemmeno le cose inutilizzabili hai visto quanti attaccapanni ad omino ci sono accatastati ?
Quelli sono stati utili - una volta tanti anni fa, li usavano alla mensa quando c'erano i cappotti...ogni ufficiale voleva il suo personale non era tollerato che un Capitano coprisse il cappotto di un Colonello con il suo....se ti avvicini leggi ancora i nomi - così feci era proprio vero nome e grado con tanto di targhette in alluminio punzonato......
Poi agginse Nicola, - quando un Ufficiale cambiava grado o nome spesso invece di cambiare targhetta si cambiava attaccapanni e quelli vecchi finivano al deposito ed eccoli tutti qua....una compagnia di ufficiali attaccapanni - Fra il serio e l'ilare ci mettemmo sull'attenti in fondo erano tutti Ufficiali Superiori...
Giovanni Italo corse da noi (era nel locale attiguo)...
Ragazzi venite di là guardate che ho trovato.....
Un aereo intero dissi ?
No uno Stormo intero rispose.....
Cosa dicemmo tutti ?
Si i vetri sono rotti e dentro ci sono volatili,,,,a decine
Non toccare nulla dobbiamo chiamare l'Ufficiale responsabile .
Andai a vedere con estrema cautela mi affacciai alla porta semi socchiusa....
odore di guano sporcizia penne ed altro e rumore di sbattito d'ali c'erano dei nidi di uccelli, pure questa ci doveva capitare, dagli aerei ai pennuti chissà se prima di spiccare il volo gli levavano le Before remove Flight....
Pronto Sig Ufficiale...abiamo trovato animali in un magazzino.
Si se sono topi o cimici o pulci non ci posso fare nulla non abbiamo soldi per disinfestare...
No sono più grandi......
Cani o gatti chiamiamo il comune canile o gattile...
No sono un pò più piccoli.....
Serpi o bisce mi fanno senso pensateci voi...
No sono uccelli belli grossi.....
Mi sta prendendo in giro ?
No assolutamente Signore.
Che uccelli sono ?
Non conosco il modello ma non sembra Italiano....
Colore ?
Pare nero
Mi sta dicendo che ci sono uccelli neri che si aggirano nei locali magazzino che state ispezionando ?
Affermativo signore neri grossi e stranieri....
Mi sta inquietando con queste affermazioni...
capisco signore
L'unica cosa è chiamare LIPU
Chiamare l'aeroporto di Padova ? ( ndr sigla ENAC - LIPU)
Ma no quell'associazione di amanti di uccelli... ci penso io
Ragazzi disse Nicola vengono a vedere gli amanti degli uccelli....
Enrico disse -Ma io non voglio averci nulla a che fare avete letto di quella nuova malattia....
Dicemmo tutti in coro......Enrico taci per favore non fare come Perbaccolina....
continua

 GP1964FG :

17/2/2020 08:40
 Uhm....uccello nero grosso... mica sarà un uccello padulo...quello che vola a livello del c...o? :-D

Scusa ma non ho resistito.
Gianfranco

 adlertag :

17/2/2020 09:42
 L' episodio mi ricorda quando fummo mandati a ripulire le soffitte della caserma: salimmo, scendemmo e ritornammo armati di carabina ad aria compressa per fronteggiare i topi grossi come gatti selvatici!
Certo che ora con tutti questi programmi TV sui rigattieri cacciatori di tesori l' attività di sgombero avrebbe ben altra valenza......
Ma la bandierina mancante? Con tutti questi colpi di scena è passata in secondo piano
Aspetto con ansia il seguito
Riccardo

 uavpredator :

17/2/2020 14:14
 Il giovane esperto della LIPU subito convocato arrivò il giorno dopo. Era un ragazzo giovanissimo di nome Luca ed era vestito come Rambo con mimetica comprensiva di capello binocolo retino ed uno zainetto tattico con svariati accessori fra i quali specchietti fischietti e manuali.
Lo accompagnammo nel luogo dell'avvistamento e lungo il percorso ebbi modo di farci amicizia.
Era uno studente appassionato di ornitologia e stava preparando la tesi di laurea sulla fauna volatile del Grossetano.
Avevano un presidio in zona detto "Casotto Uccellina" e per lui era un elemento importante capire come volatili potessesero convire in un sedime aeroportuale militare con rumori di aerei e di presenza umana.
Arrivati davanti al locale accompagnati da un Ufficiale e diversi fra sotto Ufficiali ed avieri Luca si appostò e chiese di fare silenzio.....doveva ascoltare il tipo di battito d'ali o eventuali versi.....
Disse sono andati via li avete disturbati.....
L'Ufficiale disse - chi è stato a disturbare gli uccelli ?
Veramente, risposi io, siamo entrati per una verifica dei materiali.....non sapevamo ci fossero pennuti...
Luca era già entrato si aggirava fra gli scaffali annusava il guano, procurandoci disgusto.....ne tastava la consistenza il colore e poi vide i tre nidi e chiese una scala per arrampicarsi.....per vedere.....se ci fossero nidiate
Quando poco dopo ne ridiscese proclamò....
Sono Pica Pica
L'Ufficiale disse Pica che ?
I Pica pica sono uccelli nostrani detti pure gazze e spesso scambiati per corvi....
A si qualcuno lo abbiamo visto in giro risposi sembravano corvi neri....
Appunto rispose Luca che poi ci porse una lercia fettuccia
Questa dovrebbe averla presa qui....
Quasi ci venne un colpo era una bandierina Remove Before Flight o almeno lo era stata in tempi migliori....
Stava in un nido.....prendono di tutto per nidificare stoffe, plastica rametti....concluse...la posso tenere chiese ?
L'Ufficiale rispose - no appartiene allo Stato e credo sia un corpo di reato e mentre lo diceva mi guardava.....ma io avevo già capito che quella bandierina non poteva essere quella scomparsa aveva una targhetta in acciaio che si utilizzavano molti anni prima e dismesse perchè con il vento, strusciavano sulle carlinghe rovenando la vernice degli aeromobili...
Dissi abbiamo trovato una gazza ladra......e pure la nostra bandierina.....(forse).
Luca concluse...sono andati via, ma torneranno vi conviene chiudere le finestre e far sparire oggetti luccicanti o colorati di piccole dimensioni perchè questi tipi di uccelli sono attratti da essi....
l'ufficiale rispose - nel parlo con il Comando...per ora darò disposizione di allontanare tutti gli uccelli...
Luca sorrise ed era un bel sorriso di chi capisce di stare a parlare con chi ti sente ma non ti ascolta.....
Non credo ci possiate riuscire siete voi gli intrusi in zona.
L'ufficiale rispose - Abbiamo sistemi in grado di eledure qualsiasi offesa -
Se gli volete sparare sono animali protetti ricordate ciò.
Ne terremo dovuto conto nel formulare le disposizioni a cui tutto il personale di ogni ordine e grado dovrà attenersi....porti via i nidi se no li buttiamo e poi faccio pulire.
Ci allontanammo curiosi di conoscere le nuove prossime disposizioni sulle gazze ladri ma la bandierina non era quella ma forse mi conveniva non dirlo.
continua

 uavpredator :

18/2/2020 08:02
 E venne il giorno del giudizio o meglio del verdetto o meglio del rinvio o meno degli atti di quanto accaduto alle Superiori decisioni.
Dopo tanti giorni passati dalla "Squadra 2" ad inventariare "cose" gli eventi occorsi quel giorno apparivano lontani ricordi ma i problemi sono come i peperoni.....ogni tanto tornano su e si rinfacciano anzi si riaffacciano .
Serebbe bastata la testimonianza di LL (soprannome subito dato a giovane Luca della LIPU) per non farci rinviare alla Commissione disciplinare del Ministero per Procurato danno erariale e interruzione di attività operativa" ?
Le giustificazioni erano state convincenti a prescindere dagli Imbecilli, peraltro sempre forniti in numero esuberante le esigenze dell'Arma Azzurra, per ritenere il comportamento della "Squadra 2" conforme al Codice Militare o come temavamo per casi analoghi occorsi - andava individuato solo il capo espiatorio a cui addebitare la colpa dei fatti ?
Si lo sapevamo, la vita militare era anche quella e ricordammo le parole del Corso.....non c'è mai una attività svolta in servizio che non sia esente da errori o difformità dai regolamenti - anche se superiormente disposta -
Cosa rischiavamo ?
Sospensione, trasferimento, addebito economico del danno che qualcuno aveva quantificato in svariati milioni di lire (ovviamente non il costo della bandierina ma quello del JP4 consumato dai 104 e i costi del mancato addestramento.
Quello che temevo di più era però "la mancanza di fiducia" o meglio quel sentirci individuati come la Squadra che - aveva interrotto la normale attività operativa - per eccesso di zelo, peculiarità non richiesta nel profilo degli Specialisti.
Ci presentammo con tali stati d'animo davanti alla Commissione Interna ed ognuno di noi esternava l'inquietudine a modo suo -
Nicola dando pugni all'aria
Giuseppe Italo gurdando nel vuoto
Io con la colite dolorosa e fastidiosa
Giovanni che giocherellava con le zip della tuta
Enrico che ascoltava musica da uno strano aggeggio chiamato walkman appena regalato che poi non era altro che un "mangianastri audio" nel senso che dopo alcune riproduzione il sistema si fagocitava appunto il nastro;
Potete entrare disse il solito Sergente che aveva una faccia da giocatore di poker incallito...quindi impescrutabile.
Nicola gridò Squadra Attenti...anche piccoli particolari potevano fare la differenza....
Perbaccolina cominciò il suo sermone......per noi peccatori...
Riposo Squadra 2 - Bene la Commissione letti gli atti e presa informativa dei recenti fatti occorsi riitiene, ai sensi dell'articolo xxx del Codice Militare che non ricorrano gli estremi per il rinvio degli stessi alla Superione Commissione di Disciplina e che in relazione al "danno economico" esso possa imputarsi a normali costi di esercizio relativi all'ottenimento degli obiettivi di sicurezza al volo di questo Stormo....
Ci guardammo e sentimmo sciogliersi la tensione pensai finalmente qualcuno che si assume responsabilità...ma sbagliavo ....
Proseguì Perbaccolina ---Detto ciò questo Comando con voto unanime della Commissione, ritiene la soprannominata Squadra "inadatta" alla funzione assegnata e ne decreta lo scioglimento con data retro attiva assegnando il personale ad altri compiti operativi all'Interno dello Stormo......da definirsi in relazione alle esigenze della programmazione dell'anno in corso.
Fottuti con il sorriso e senza diritto di replica restavamo operativi alla Stormo ma non assegnati alla linea volo poteva essere solo la "Cayenna del 4 RMV".
Perbaccolina chiese nulla da dire ?
Solo io risposi...
Mi scusi Signor Maggiore ma in relazione agli uccelli ?
Grazie della domanda stiamo provvedendo con una dettagliata relazione e a proposito, il Capitano della Sicurezza vorrebbe proporvi come Squdra addetta all'allontanamento degli uccelli dal piazzali operativi dei Gruppi volo ciò a far sì che..... a proposito ho letto che ogni anno gli uccelli sono causa di incidenti per...pippone di fine sermone..... e perbaccolina Noi del Comando, riteniamo che il vostro futuro incarico, di Scacciatorii di uccelli anche con l'ausilio di strumenti non letali ad altissima tecnologia, abbia un grande futuro.....
continua

 Paolomaglio :

18/2/2020 08:30
 aaaahhaha!!! :-D

Nel 2010 partecipai ad una pericolosa missione scaccia uccelli sul Land Rover di ordinanza: in quel caso impiegammo i rauti lanciati fin sotto al culo dei gabbiani con risultati zero!
Gli uccellacci si erano sin troppo abituati ai botti e non si alzavano nemmeno in piedi allo scoppio del petardo! :-D

 bar-ma :

18/2/2020 08:40
 Me la vedo già la nuova squadra dotata degli ultimi ritrovati della scienza e della tecnica a fare la guerra agli stormi non autorizzati...





Maurizio

 gizpo :

18/2/2020 08:50
 L'ombrello lo vedo troppo tecnologico, penserei ad un battitappeto... :-D :-D :-D

 adlertag :

18/2/2020 10:33
 Messi a fare gli spaventapasseri... tanto nel famigerato magazzino qualche divisa tedesca della I GM di preda bellica completa di elmo chiodato l' avranno trovata sicuramente!

 frank1959 :

18/2/2020 10:49
 Il problema è come fanno a piantarli nella terra ....... Avranno rispolverato il manuale di Vlad ?
Aspettiamo con ansia...

 uavpredator :

18/2/2020 11:31
 Non eravamo soddisfatti del nuovo incarico nemmeno un poco e lo fummo ancor meno quando pochi giorni dopo apparve sulle varie bacheche della base la seguente disposizione di servizio -
In relazione della accertata presenza di uccelli di grosse dimensioni e stanziali all'interno del sedime aeroportuale potenziale rischio alle attività di volo si raccomanda al personale di ogni ordine e grado di darne immediata e precisa informativa
all'apposita Unità di recente costituzione delegata alla limitazione del rischio sopra indicato n° interno 69. Si sottolinea che l'unità in parola, è l'unica autporizzata da questo Comando, agli interventi ripristinanti la sicurezza avendo la stessa una adeguata formazione e strumenti di tipo non letale.
E' quindi fatto divieto a tutto il personale di......
firmato il Comando
Ci fornirono un automezzo 4x4 che altro non era che un 4 cilindri a 4 ruote 4 fischietti e 4 paia di guanti recuperati dal reparto cinofili mentre per 4 cannoni a gas (detti spaventapasseri) avremo dovuto attendere qualche giorno....
Il primo giorno della costituita unità posta in un locale 4x4 provvisto di un telefono una scrivania e 4 sedie con quattro piccole finestre ( il 4 sembrava un numero molto ricorrente al 4° Stormo) lo passai al telefono per una serie di chiamate allarmate ed allarmanti....
Si buoncgiorno abbiamo visto un grosso uccello aggirersi nello spogliatoi......o
Salve volevo sapere a quanti centimetri scatta l'allerta pericolo....
Ragazzi correte ho visto, sorvolando la spiaggia che dei grossi uccelli ostili con rotta verso di noi si aggirano pronti a colpire...
Dissi ad Enrico, che insieme a Giovanni erano pronti all'emergenza.....
Ragazzi ci stanno massacrando......
Io mi metto a rapporto dal Comandante io invece faccio il modello trasferimento....
No dobbiamo resistere siamo il primo Birdbusters in A.M. e Perbaccolina ha detto che il futuro sarà radioso...
Mia nonna scacciava le galline dall'uscio di casa dicendo scio scio.... noi possiamo provare con gli uccelli con un
Fermo alto là chi va là fermo o sparo...parola d'ordine
Non possiamo sparare ,,,
nemmeno buum con la bocca ?
Proverei un pussa via uccellacci del malaugurio.....
Potrebbe funzionare ma se sono uccelli stranieri e non capiscono la lingua ?
Giusto allora diciamo un Keep away please funziona sempre...
Sqillè ancora il 69 ( già il numero non era proprio il migliore....)
Ragazzi ho la soluzione per eliminare gli uccelli sul piazzale aerei.....
Speranzoso dissi sarebbe ?
Solo personale femminile con grosse risate...
Risposi ci penseremo...Mi alzai dalla sedia gettai via la cornetta e lasciai occupata la linea....ragazzi per oggi basta andiamo a fare un giro a caccia di uccelli con la 4x4 creiamo un precedente così la smettono -
Ci presentammo poco dopo al piazzale del Gruppo e parlammo con il Capo Ufficio Operazioni.....Signore ci hanno detto che ci sono volatili che potrebbero interferire con l'attività di volo...
Non mi risulta,,,,
Eppure la telefonata è venuta dall'hangar qui abbiamo registrato.....( cosa impossibile da farsi) ma nessuno lo sapeva.
Be forse qualcuno si è sbagliato...
Signore dobbiamo fare rapporto al Comando di questi continui avvistamenti non vorremmo che....
Si d'accordo ora controllo non mi sembra il caso.....
Signore ha letto la disposizione di Servizio,,,
Si ovvio però stavolta forse c'è stato un falso allarme.....
Signore solo oggi 5 telefonate non credo....
Ci penso io potete andare.....
Signore faremo comunque rapporto su questo pericolo...
No stavolta
Va bene Signore per stavolta soprassediamo...
La sera stessa fu modiifcato l'Ordine di Servizio ora il pericolo erano i volatili e non più gli uccelli e il nuovo numero dell'ufficio diventò il 35 che nella smorfia e riferibile ai pennuti volanti.....
continua

 matte :

18/2/2020 17:25
 Tutto per colpa di un bischero (l'aviere distratto).......

 uavpredator :

19/2/2020 07:17
 I cannoni a gas (acquisiti con fondi interni allo Stormo) arrivarono pochi giorni dopo.
Acquistati al Consorzio Agrario di Grosseto, nel numero di 2 più 2 in opzione al costo di 108 mila lire trasporto compreso.
L'istallazione non fu complessa e furono piazzati, per sperimentazione, ben lontani dalla pista o dai piazzali in quanto ritenuti "pericolosi al traffico aereo" . Erano ovviamente di derivazione agricola di colore argento e fu disposta la loro verniciatura in rosso che fu eseguita a pennello. tanto da farli sembrare alla fine degli idranti antincendio . Io mi interessai della parte elettronica che non esisteva....solo un piccolo timer di origine civile che attivava una valvola con accenditore a batterie Lo regolai per un "botto" ogni 60 minuti dalle ore 10,00 alle ore 16.00 alternati fra loro ( che erano posti vicino) quindi c'era un botto ogni 30 minuti alternato. In molti ritennero l'stallazione inutile e dannosa fra questi tutti gli uccelli (corvi, cornacchie colombi ) e molto del personale militare che ad ogni scoppio (sperimentale ricordo) ci mandava accidenti e inviti per andare a .......
Le cose si misero male quando sul locale giornale apparve un articolo -dal titolo - Giochi di Guerra al Baccarini - misteriose esplosioni disturbano la cittadinanza creando panico e apprensione - Basta con la guerra....
Nicola fu convocato al Camando da solo.....e quando tornò ci disse -
Ragazzi fine sperimentazione dei cannoni e fine della squadra antiuccelli -
Come, perchè ma la risposta la immaginavamo tutti -
Dunque hanno detto che i cannoni a gas sono "materiale esplodente" quindi vanno gestiti da personale specialista Armiere.....
Gli Uccelli si abituano anzi...ad ogni botto si alzano in volo tutti insieme e poi ritornano.....
Noi siamo specialisti di varie tipologie e siamo sprecati, vista la carenza di personale , per tale attività quindi ci rimandano in prima linea....
Gridammo tutti un evviva che però non risultava conforme lla faccia di Nicola...
Aspettate ad esultare....ci mandano al 4 RMV tutti quanti insieme stanno in ritardissimo con i lavori e ci sono piùi 104 lì che, in linea volo.....
Ci fanno fare un corso ?
Nulla di tutto ciò andiamo a disposizione faremo quello che serve ho parlato con un M.llo pensano di mandarci in "carrozzeria" ...
A che fare ? proprio al reparto più puzzolente e tossico....
Dice che ci sono tanti metri di nastro da appiccicare e poi togliere la chiamano mascheratura.... non serve professionalità particolare ma solo precisione.
Le hanno le bandierine di Remove lì ?
No le tolgono per verniciare...forse è per questo che ci mandano lì.
Continua con l'epilogo finale

 uavpredator :

19/2/2020 09:13
 In fondo pensai tutto quel trambusto per una "bandierina" smarrita o forse c'era dell'altro ?
Fummo sotituiti il giorno dopo al servizio antiuccelli, da personale di leva, 2 avieri semplici, un aviere scelto ed un Caporal Maggiore a cui chiesi più che per curiosità che per morbosità....
Scusa conosci un certo David o David che stava di servizio al Gruppo ?
Come no il figlio del Colonello......rispose.
Che fine ha fatto lo abbiamo visto andare via di corsa un giorno al Comando e non ne sappiamo più nulla.....
Lo hanno mandato via cioè non proprio via sta a Radicofani alla stazione metereologica sono in due lì, sai che palle deve telefonare ogni giorno per comunicare i dati delle centraline.
Be dissi io un incarico da imboscato...
Si sicuramente ma sapete che lì non ci vuole andare nessuno...dicono che ci siano i fantasmi nella torre la notte specialmente...
Be disse Giovannii se e dico se li vede, facile che gli prende il lenzuolo e poi ci si rifà la brandina.....
Si si scherzate ma non sapete che altri sono scappati di notte impauriti e hanno chiamato i Carabinieri . perchè sentivano rumori...
Magari erano uccelli Gufi o civette....
No no dicono che è l'anima del Duca che gira la notte quando
arrivano i nuovi....per presentarsi....
Fa gli onori di famiglia ?
Dissi - voui vedere che diventiamo la prima squadra Gosthbuster dell'Aeronautica ?
No disse Nicola basta con la caccia ora dobbiamo pensare a come sopravvivere alla "Cayenna" mi hanno detto solo per un mesetto sono in attesa che arrivino nuovi specialisti e personale di leva in numero sufficiente.....stasera andiamo a festeggiare pago io per tutto questo casino è giusto così...ci vediamo alla locanda dell'Aviatore ore 20.
Dissi si ma la colite che poi era il mio sensore più evoluto, mi faceva presagire qualcosa.....
Alle 20 tutti in abito civile ci sedemmo al tavolo numero 8 , quello sempre a disposizione per il personale dello Stormo.
parlammo e parlammo del recente passato e dell'improvvido futuro ma le conclusioni furono unanimi.......vita da militare e l'abbiamo scelta noi.
A fine cena pensai mi sa che mi faccio trasferire o almeno faccio domanda magari mi riavvicino a casa anche se qui oramai ero di casa avevo pure la fidanzata di un paese vicino e dove mi chiamavano il "forestiero" .
Arrivò l'oste -Ragazzi vi vedo tristi vi offro un goccio di grappa di Scansano la faccio io...roba forte l'ho chiamata La grappa dell'Aviatore.....
Cecco fai tu
Poco dopo lo vedemmo arrivare con una piccola botticella che teneva abbracciata come un neonato....la vedemmo subito tutti era lì proprio sul rubinetto....
Nicola disse - Cecco cosa è quella bandierina sul rubinetto ?
Un tocco di classe c'è scritto Remove before Flight è inglese ma mi hanno detto che significa togliere e ppoi volare....e questa Grappa vi fa volare assicurato....
Cecco come l'hai avuta ?
Me l'ha portata uno dei vostri un regalo, un tocco di classe trovate? , e diceva che voi ne avevate tante.... una più una meno non succedeva nulla.
Quella Grappa ci andò di traverso ma era effettivamente molto buona.
Mauro

 G55 :

19/2/2020 10:31
 Che bastardo !!
(si può dire ??)

 CR.42 :

19/2/2020 13:39
 Bellissima storia!!!!

 matte :

19/2/2020 14:05
 Era finita lì? Davvero?

 Luciano Maffeis :

19/2/2020 14:20
 .. ma il fantasma di Radicofani che fine ha fatto dopo l'arrivo del giovin figlio di papà? Magari sarà scappato :-D :-D :-D
Grazie per questa storia e ne attendiamo altre.
Ciao,
Luciano

 uavpredator :

20/2/2020 07:11
 In questo filmato https://www.youtube.com/watch?v=aKv9lsdln7E anche se con sostanziali differenze, viene mostrata l'attività post - pre volo su un 104G Tedesco da aprte delle squadre specialisti, l'aereo che aveva peraltro il seggiolino eiettabile del primo modello ad eizione dal basso (le ultime bandierine rimosse sono le sicure) fu causa di molti incidenti. In genere in AM accudivano un 104 10 specialisti per coppia di aerei 5 in linea volo 2 armieri 2 aerorifornitori 1 addetto al generatore.
Sulla pista operava la squadra di recupero paracadute (comunque specialisti armieri ) con altri 2 elementi -
Ci volevano 20 minuti per preparare al volo un 104 e circa 20 minuti per rifornirlo.
Ovviamente gli aerei in allarme erano già pronti e riforniti ed in 5 minuti staccavano le ruote.
Mauro

 uavpredator :

20/2/2020 08:45
 A margine di questa storia che i miei figli conoscevano come una favola - quella del corvo che rubava bandierine - e che spesso gli raccontavo per farli addormentare.....molti anni dopo proprio con mio figlio ad una mostra di modellismo a Cupra, ammirando una realizzazione di un pluripremiato partecipante e di fronte ad un modello di 104 ambientato inlinea volo ma senza "bandierine" e senza pilota....proprio mio figlio disse - papà qui ha colpito il corvo.....
Dissi si sicuramente......il modellista che non conoscevo ma che stava nei pressi sentendo tale affermazione si incuriosì e ci chiese cosa volevamo dire......
dissi è una favola che racconto......
Questo modello l'ho tratto da una foto - aggiunse il modellista -
Si certo ma non era un aereo pronto al volo.....evidentemente
prego ?
No guardi ci ho lavorato risposi.....mancano le Remove Before Flight erano 25 -
Non mi risulta rispose....
Forse ha conosciuto allora un certo David o Davide ?
mai sentito rispose piccato....
Si il corvo di Grosseto dissi e andai via
Mauro

 bar-ma :

20/2/2020 09:16
 Bellissima anche questa storia.
E bella anche la scena finale dopo i titoli di coda

Grazie
Maurizio

 frank1959 :

20/2/2020 09:32
 Gran bella storia. Purtroppo a volte succede che modelli splendidamente realizzati non corrispondano alla realtà, per mancanza di conoscenza, perchè le situazioni reali non soddisfano il gusto estetico del modellista, o perchè si prende per buono quello che si trova sui libri o peggio in internet senza cercare riscontri. Anche l'atteggiamento "ho fatto un capolavoro, cosa vieni a scassarmi la m...." è piuttosto diffuso. Beviamoci una bella grappa su, togliendo prima la bandierina però ;-)

 Michele Raus :

20/2/2020 10:40
 Nel ringraziare Mauro per la nuova storia appassionante, con il suo permesso ho impaginato i testi delle diverse "puntate" del racconto in un documento del GIS, se a qualcuno facesse piacere rileggerlo tutto d'un fiato.

 adlertag :

20/2/2020 10:59
 Bellissima storia anche questa, grazie!
Ma ci siete poi andati davvero al reparto verniciatura o è intervenuto di nuovo il Re Pazzo?
Riccardo

 Luciano Maffeis :

20/2/2020 11:23
 Ciao Michele. Hai avuto una bella idea, grazie.
Io vorrei proporre l'apertura di uno spazio per i racconti (sia di Uavpredator che - eventualmente - di altri) come fatto già per il Mario's corner: è fattibile.
Ciao,
Luciano

 uavpredator :

20/2/2020 11:26
 Si siamo stati più o meno 4 mesi alla Cayenna......terribile esperienza e poi siamo riusciti a farci trasferire tutti ma, chissà se riesco a raccontare qualche storia visto che le brutte esperienze tendono a essere dimenticate....una carina però esiste. Re pazzo non intervenne per il trasferimento .
Mauro

© 2004-2018 www.modellismopiu.it
https://www.modellismopiu.it

URL di questa discussione
https://www.modellismopiu.it/modules/newbb_plus/viewtopic.php?topic_id=140941&forum=117