Forum : Regio Esercito

Soggetto : Un po' di foto... Aggiornamento foto 2/6/018

 MG42 :

20/4/2018 11:00
 
















































Enrico

 Barbarigo :

20/4/2018 12:00
  Molto belle Enrico, qualcuna mi è nuova....complimenti per averle trovate!

Paolino

 MG42 :

20/4/2018 12:04
 Grazie Paolone, se ne trovo altre posto sempre qui.

Enrico

 Fabio :

20/4/2018 13:21
 Grazie anche da parte mia Enrico.



Questo è un progetto che ho in mente di fare da secoli. Si direbbe un Bedford QLB (in origine trattore di artiglieria pensato per il traino del Bofors da 40mm) ma trasformato in "wrecker" (recupero) con materiali di circostanza chi sa se da noi o dai perfidi albionici. Lo fa la IBG poi l'argano si autocostruisce. Per il motore dell'AB mi faccio clonare dal colonnello Pat quello dell'AS42 e sono a posto.
Se qualcuno ha altre viste, anche io ho solo questa, e/o info gliene sarei grato.



Questa anche è simpatica col nostro gallinaccio in piedi sulla Stuart che sembra dire: "ma che belle stie fanno gli americani, quasi quasi mi ci trasferisco così posso covarci in pace le mie uova..."



Hai un'indicazione di dove sia stata scattata questa bella foto? Si direbbe che il carro sia dipinto in grigioverde chiaro. Peccato che i militari intorno non siano di cavalleria ma scimmie antropomorfe della sottospecie carrista...



Camicie nere o giovani fascisti? Che mezzo è?



Questa non la conoscevo, sembra uno Chevrolet, ma chissà se da 15 o 30 CWT?



Bella questa AB40. Annotazioni su dove sia stata ripresa?
Ciao
Fabio

 Luciano Maffeis :

20/4/2018 14:07
 Quel mezzo che non conosci (ma è mai possibile??) mi sembra un Laffly francese. Ciao

 Fabio :

20/4/2018 15:48
 

Grazie mille Luciano! Non trattandosi si mezzo che abbia servito (nè mi risulta essere stato predato) nella nostra cavalleria, la mia ignoranza è assoluta.
Dopo la tua "imbeccata" rapida ricerchina e... sembrerebbe proprio trattarsi di un Laffly S15 TOE !
Ciao
Fabio

 izzuB :

20/4/2018 16:10
 Altra vista, anche se non mostra molto di più,





aggiungo questa foto che potrebbe essere interessante





ciao

 izzuB :

20/4/2018 16:26
 Questa per il webmaster



e questa per il mai dimenticato Roby67

8-)




ciao

 Fabio :

20/4/2018 16:34
 Grazie mille Giovanni!
Per roby67, a distanza di anni, probabilmente spiace più a me che a lui...
Ciao
Fabio

 MG42 :

21/4/2018 11:41
 C'e' una foto piu' grande di questa ma, nn la trovo Laffli con a bordo gallinacci carristi



Enrico

 Luciano Maffeis :

21/4/2018 11:58
 Mi sembra che questo Laffly sia in italiche mani visto che mi sembra abbia la calandra del radiatore con il tricolore!!

 MG42 :

21/4/2018 12:10
 
Quote:
Luciano Maffeis ha scritto: Mi sembra che questo Laffly sia in italiche mani visto che mi sembra abbia la calandra del radiatore con il tricolore!!



Si, equipaggio chiaramente italiano.

Enrico

 teddy :

21/4/2018 13:23
 Grazie Enrico, bella iniziativa, fonte di molti spunti per diorami.

   Salvatore
 

 izzuB :

21/4/2018 17:54
 La fotografia del Laffly appare in un articolo di Nicola Pignato pubblicato su Storia Militare numero 43. La didascalia riporta che l'autoblinda apparteneva al RECAM e i soldati erano del Gruppo Battaglioni "Giovani Fascisti" all'epoca della seconda battaglia di Bir el Gobi.
ciao

 MARCO062 :

21/4/2018 21:26
  Questa è eloquente...


Che cannone è quello?


Spero di essere stato utile 

 MG42 :

21/4/2018 21:55
 Sembrerebbe un TL 37, ripeto sembrerebbe !!!

Enrico

 MARCO062 :

21/4/2018 21:57
  Questa credo sia una preda bellica... Ma non so quale mezzo sia....

 MARCO062 :

21/4/2018 22:03
  Interessante anche questo.... (confesso tutta la mia ignoranza......) ... Ehm .... .... Lancia?


Peccato che la foto sia un "francobollo".....

 Fabio :

21/4/2018 22:37
 Grazie anche a te Marco!



Il mezzo è probabilmente inefficiente, ma la particolarità è che dal portello del pilota spunta un carabiniere...



TL 37 coloniale con, sembra, un pezzo da 75/27 (spesso, a scopo meramente ricreativo,  i ns. artiglieri lo caricavano a sale grosso per sparare nelle chiappe dei bersaglieri e vedere di nascosto l'effetto che faceva)



Universal Carrier MkII (aka Bren Carrier) catturato da Nizza Cavalleria



Autoblindo Rolls Royce ripresa nella zona di Bardia nel 1940 in albioniche mani

 MG42 :

24/4/2018 10:18
 


















































































 Fabio :

24/4/2018 20:31
 Grazie Richetto,
tutte a me note, tranne questa:



T26 ispezionato da militari del Savoia Cavalleria (3°) in Russia, probabilmente nella zona di Stalino.
Se qualcuno fosse interessato, qui si possono trovare diverse immagini relative al reggimento in questione che mi diede la figlia del Sergente Maggiore Luchetti che servì con "Savoia" in Russia.
Ciao
Fabio

 Luciano Maffeis :

24/4/2018 20:58
 Fabio, per me è un KV1 non un T26

 MG42 :

24/4/2018 21:04
 
Quote:
Luciano Maffeis ha scritto: Fabio, per me è un KV1 non un T26


Esatto, come da didascalia

Enrico

 Fabio :

24/4/2018 22:28
 Lapsus freudiano ...

P.S.: riché se ci sono le didascalie mettile... C'è qualcosa sul Dodge e sulla Wyllis?

 MG42 :

25/4/2018 09:13
 
Quote:
Fabio ha scritto:

 C'è qualcosa sul Dodge e sulla Wyllis?



Ne ho altre da postare ma nn credo

Enrico

 izzuB :

26/4/2018 16:11
 Questa è per Mario





ciao

 Fabio :

26/4/2018 22:45
 Aaaaaarghhhhhhh, resisterà alla tentazione di buttarcisi sotto ?
Ciao
Fabio

 izzuB :

28/4/2018 17:17
 Camionetta dell'ADRA con insegne di riconoscimento particolari



ciao

 Fabio :

28/4/2018 18:18
 Interessante Giovanni !
Sicuro che sia dell'ADRA e non della PAI?
Ciao
Fabio

 izzuB :

28/4/2018 20:15
 


Nella sequenza fotografica c'è anche questa fotografia: il fregio sul basco e le mostrine dovrebbero essere degli ADRA

ciao

 Fabio :

29/4/2018 10:21
 Molto interessante, in effetti fregio e mostrine sembrano proprio dell'ADRA.
Come ho un attimo verifico le assegnazioni dei mezzi...
Ciao e grazie
Fabio

 Alvise86 :

30/4/2018 09:29
  buongiorno a tutti. 
Tra le prime foto ne compare una postata da "izzuB" che ritrae un officina da campo italiana sul fronte egiziano con protagonista il carro 13/40, vorrei sapere se è possibile avere suddetta foto in qualità più alta e formato più grande? Se possibile si potrebbe avere tramite mail ?vi lascio il mio indirizzo :Scatto.alvise@libero.it
Cordiali saluti 
Alvise 

 izzuB :

30/4/2018 10:25
 Alvise, l'originale della fotografia è stato posto all'asta su E-Bay nel 2016. Quella postata è in formato jpg a medio-bassa risoluzione utilizzata dall'inserzionista per pubblicizzare la sua offerta.
ciao

 Alvise86 :

30/4/2018 10:33
  ah ok...scusa ma non l'avevo capito ,pensavo fosse tratta da una pubblicazione .
Grazie ancora .

 MG42 :

1/5/2018 10:43
 



























 MG42 :

1/5/2018 10:55
 




























 Fabio :

1/5/2018 13:54
 Grazie per le immagini Richetto, alcune le conoscevo altre no.



Questa Morris CS8 è una golosità che non conoscevo, niente 65/17 e tricolore fisato al paraurti anteriore. Dal fregio si direbbe che il militare sia di Nizza. Devo installare un nuovo sw che consente di ingrandire i bitmap con perdita di qualità minima, per esserne sicuro.





 

Questi sono tutti dei Ford 15 riarmati con la Beda 20/35.
Il primo è un F15A (4x4), il secondo un F15 (4x2) come sembra essere anche il terzo.
Dovrebbero appartenere tutti alle "Batterie Volanti" in AS fra il 42 e il 43.



Questa si direbbe essere una foto di propaganda un po' improvvisata... Che ci fa un milite del servizio autombobilistico con un telemetro da artigliere? Magari è pure una "comparsa"...

850

Questi militari sembrano aver compreso a pieno a cosa potevano servire i carri veloci in quel contesto: da lettino prendi sole!

Sempre niente didascalie?
Ciao
Fabio


 enrico63 :

1/5/2018 14:34
 Il papà di Giacomo Poretti


 Righettone :

1/5/2018 16:33
 Anche se aeroplanaro impenitente, mi permetto di condividere alcune delle numerose foto, anche a colori, riguardanti mezzi, carri eccetera del R.E. reperite nel web ma anche altrove, che conservo in archivio e forse già conosciute.
L'identificazione la lascio a chi ne sa più di me.

Enrico

Foto pubblicate al solo scopo di discussione modellistica






















 commissario :

1/5/2018 17:05
  Caro Fabio sulla inutilità dell'L 3 non ho dubbi ma non è solo colpa loro se ci hanno preso 10000 prigionieri probabilmente la dottrina di impiego messa in campo dai nostri "strateghi" a fine '40 non fu del tutto adeguata visto che gli inglesi non avevano tutta quella superiorità all'epoca ed avevano le loro gatte da pelare in casa

 MARCO062 :

1/5/2018 17:41
  Per MG42: bella la Kubelwagen con equipaggio Italiano... Bella anche l'AB41 (?) con la "canna fumante".... ... Belle anche le fotocolor di Righettone 

 Fabio :

1/5/2018 17:58
 Quote:
commissario ha scritto:  Caro Fabio sulla inutilità dell'L 3 non ho dubbi ma non è solo colpa loro se ci hanno preso 10000 prigionieri probabilmente la dottrina di impiego messa in campo dai nostri "strateghi" a fine '40 non fu del tutto adeguata visto che gli inglesi non avevano tutta quella superiorità all'epoca ed avevano le loro gatte da pelare in casa

Caro Gigi,
può sembrare assurdo ma la dottrina d'impiego dei nostri L3 in Spagna, secondo la stesura dell Gen. Gervasio Bitossi, impressionò talmente i tedeschi che venne da loro utilizzata praticamente senza variazioni per la conquista di Polonia e Francia...
Più che di dottrina ritengo che il problema fosse nelle limitazioni del mezzo, nella completa inadeguatezza al teatro d'impiego e al fatto che Graziani se ne stesse rintanato sotto terra a centinaia di km dal fronte a comandare le ns. truppe.
E' invece completamente mancata  quella per l'impiego dei carri medi che, nonostante i nostri equipaggi abbiano fatto cose incredibili, non si prestavano a quella di Rommel perché gli M erano meno mobili, affidabili ed armati di quelli tedeschi.
Gli inglesi erano professionisti del deserto, cosa non da poco, e avevano capito da subito che potevano trarre enormi vantaggi dalla nostra catena logistica troppo stirata andando a fare danni notevoli aggirando la nostra prima linea segandoci o limitandoci notevolmente i rifornimenti.
Purtroppo le uniche cosa che siamo stati veramente in grado di fare, dall'arrivo dei tedeschi in poi in AS, sono state la ricerca e presa di contatto col nemico e la difesa dei fianchi, cosa che impressionò non poco il buon Rommel...
Ciao
Fabio

 Fabio :

1/5/2018 18:19
 Comandante Righettone,
grassie anche a te per le fote !

850

Con questa giochi quasi in casa, 30km a ovest di Manziana, ossia nella zona di Campagnano ...
Ciao
Fabio



 commissario :

1/5/2018 18:23
  Tanto di cappello a quello che tu hai detto e sono pienamente in accordo con te slla dottrina messa a punto da Bitossi forse mi sono spiegato male volevo semplicemennte dire che l'impiego delle scarse risorse inglesi nell'offensiva del '40 fu perfetto, di fronte trovarono un esercito e dei comandanti che invece non impiegarono bene le proprie risorse che non erano molte ma furono malamente impiegate.

 izzuB :

1/5/2018 21:01
 





Qualcuno conosce l'insegna sulla portiera del Lancia?

ciao

 Fabio :

1/5/2018 21:26
 Mai vista prima quell'insegna Giovanni.
Non è che sia roba da aeroplanari?
Ciao
Fabio

 commissario :

1/5/2018 21:39
 E' un reparto di libici sahariani penso sia la loro insegna

 MG42 :

1/5/2018 22:27
 MARCO062 ha scritto:  Per MG42: bella la Kubelwagen con equipaggio Italiano...  [/quote]

E si legge anche la targa

Enrico

 Nicola Del Bono :

1/5/2018 22:43
 E se creassimo un pool per autocostruire (tutti insieme) questo??? PS con entrambe le torrette...


 Fabio :

1/5/2018 22:48
 Quote:
E se creassimo un pool per autocostruire (tutti insieme) questo??? PS con entrambe le torrette...

Non è quella che sta facendo Eros?
Se ci sono i disegni...
Ciao
Fabio

 alcione :

2/5/2018 20:33
 Quote:

Fabio ha scritto:

Grazie per le immagini Richetto, alcune le conoscevo altre no.



Questa Morris CS8 è una golosità che non conoscevo, niente 65/17 e tricolore fisato al paraurti anteriore.


:-D scusa, ma mi sembra un 30 cwt Morris Commercial 6 x 4 - trattore per artiglieria - ha tre assi.
ciao.
Francesco :-)

 Fabio :

2/5/2018 20:37
 Hai ragione, non avevo notato il terzo asse ...
Ciao
Fabio

 Moreno :

2/5/2018 21:42
 Quote:

Nicola Del Bono ha scritto:

E se creassimo un pool per autocostruire (tutti insieme) questo??? PS con entrambe le torrette...


Ci avevano provato alcuni leghisti veneti ma lo chiamavano Tanko !
:lol:

 Fabio :

2/5/2018 22:01
 Quote:
Moreno ha scritto: Nicola Del Bono ha scritto: E se creassimo un pool per autocostruire (tutti insieme) questo??? PS con entrambe le torrette... Ci avevano provato alcuni leghisti veneti ma lo chiamavano Tanko ! :lol:

Ma noi siamo meno ambizios, loro lo hanno fatto in scala 1:1 noi ci accontenteremmo della 1:35 !
Ciao
Fabio

 e_pieranto :

3/5/2018 10:31
 

L'italico carrista non doveva essere proprio sicuro del terrore che incuteva visto che ci ha messo pure un punto interrogativo ... :-)

 e_pieranto :

3/5/2018 10:37
 Quote:
Non è quella che sta facendo Eros?


Yep!

 e_pieranto :

3/5/2018 10:40
 L'antenna a destra l'avevano le macchine della polizia, se questa è dei bersaglieri allora dovrebbe essere rovesciata.

 GiorgioBis :

3/5/2018 11:46
 
Quote:
izzuB ha scritto:
Qualcuno conosce l'insegna sulla portiera del Lancia? ciao


Fita 634 N.....

 Fabio :

3/5/2018 12:15
 Difficile, se non impossibile, stabilire con certezza da prima dell'ultima battaglia di El Alamein alla resa di Capo Bon che cosa sia successo ai mezzi specialmente perché:
  • la maggior parte della documentazione venne distrutta prima della resa e quindi risalire all'assegnazione/riassegnazione dei mezzi non è facile
  • la foto potrebbe essere di propaganda (ad esempio non esistendo immagini lella carica di Savoia a Isbuschenkji, il Luce mandò settimane dopo una troupe che gliela fece rifare svariate volte spacciandola poi per vera)
  • se un mezzo abbandonato per inefficienza, o semplice mancanza di carburante, veniva recuperato da un altro reparto passava di mano e basta
Ciao
Fabio

 Righettone :

5/5/2018 00:02
 Ancora alcune foto  prelevate dal web, pubblicate al solo scopo di discussione modellistica.

Ciao   Enrico





Semovente 47/32















 Fabio :

5/5/2018 08:27
 Grazie per le belle immagini Comandante !
Ciao
Fabio

 Righettone :

6/5/2018 00:33
 L 6 40 LF    Lancia fiamme



M 13 /40










M 11/39




M 13/40


M 13/40







 Righettone :

14/5/2018 23:34
 Aggiungo tre immagini di "scatolette di sardine" che mi sembrano interessanti per l'araldica

Enrico








Foto pubblicate al solo scopo di discussione modellistica


Insegna Legione Tagliamento  GNR



Forse i carristi non sono italiani (?)



A. O. I.?  Fabio illuminaci    

 alcione :

16/5/2018 10:16
 Quote:

Righettone ha scritto:



Forse i carristi non sono italiani (?)

Se il fucile mitragliatore è il BRNO 26 allora sono
Ungheresi, che con Austria e Bulgaria ( per il solo
ambito europeo) hanno utilizzato il CV.



Sicuramente A.O.I. - 19° Rgt. Guide; si conoscono
anche le foto del " SAATI e DOGALI " ad Addis Abeba.

A. O. I.?  Fabio illuminaci    


saluti,
Francesco :-)

 Barbarigo :

16/5/2018 13:58
  Quote:
Righettone ha scritto:



Forse i carristi non sono italiani (?)



La foto è scattata durante la Guerra di Spagna, l'insegna è quelle di un carro comando del Raggruppamento Carristi del C.T.V..
A bordo vi sono due militari tedeschi della Legione Condor, che si stanno "divertendo" a provare il nostro L3.

Paolino

 alcione :

16/5/2018 17:47
 Grazie Paolino per la precisazione; mi salvo la foto con
le tue info in merito :-D
saluti,
Francesco :-)

 Fabio :

16/5/2018 19:23
 

Direi in AOI visto il tipo di insegna. Cerco di risalire al gruppo...
Ciao
Fabio



 Fabio :

16/5/2018 22:57
 Il mezzo in origne, parlo del CV33 con cornetta sovrastante la scritta Adua, era del San Giusto di stanza a Codroipo. Venne passato in carico al  neo costutuito V Gruppo carri veloci (su 3 squadroni ed un plotone comando con dispaccio n. 502 del Ministero della Guerra, Gabinetto del ministro, in data 20.02.1935) e deatinato in Africa Orientale. Il 13 aprile 1935 cambiò la denominazione in "Baldissera" (dispaccio n. 1203/S dell’Ispettorato delle truppe celeri) ed il 17 agosto arrivò a Massaua.
Ciao
Fabio

 MG42 :

17/5/2018 09:50
 



















































 commissario :

17/5/2018 13:07
  Grazie a tutti per le splendide foto

 Fabio :

17/5/2018 14:27
 

Questo è in Albania nel 40. Prima compagnia, IV battaglione carri. E' uno di quelli che hanno combattuto presso il ponte di Klisura dove morì il Ten MOVM Passalacqua.
Ciao
Fabio



 alcione :

17/5/2018 19:07
 [quote]
Righettone ha scritto:

M 13 /40


IV Btg. - 31° Centauro - Grecia-Albania 1940
Uno dei primi 100 carri con il martinetto sul parafango
sx. del tipo lungo.
saluti,
Francesco :-)

 Righettone :

18/5/2018 17:43
 Rimpinguiamo con queste, in attesa delle analisi degli esperti.
Enrico



























 Fabio :

18/5/2018 18:04
  

Trattasi di "fante razzolatore da aia" che attrezza un L6 per la deposizione delle sue uova con abbondante paglia per minimizzare i rischi di rottura delle stesse. Molto probabilmente in Russia (se così fosse la paglia aiutava anche il gallinaccio - per alcune fonti anche "berzajere" - nella cova per il mantenimento della temperatura).

Le prime due 508 sembrerebbero condotte da artiglieri (non a cavallo).

 

Qui credo ci fosse, anche se non appare nella foto, anche il nostro "semoventone" da cui gli americani, dopo esserselo portato a casuccia, trassero M107 ed M110...



Foto di fabbrica di un comando semoventi con Breda da 13,2

Ciao
Fabio



 e_pieranto :

18/5/2018 19:43
 Ciao Fabio, è accertato, dunque, che il "7 di quadri" fosse l'emblema della I compagnia del IV battaglione carri M?

Sapevo che a questo reparto (il "7 di quadri) apparteneva il carro (forse l'M13 più fotografato in assoluto) del s.ten. Galli, anch'egli ferito e poi deceduto ma a Monastir. Quindi era nello stessa compagnia di Passalacqua?







Se il "7 di quadri" era l'emblema della I compagnia, quale poteva essere quello della II (il IV battaglione era su due compagnie, 36-37 carri in tutto) che si vede in queste due immagini di M13 catturati dai Greci? Sembra un rettangolo orizzontale bianco ...



 alcione :

18/5/2018 21:19
 Gli autori ( f.lli Talillo e D. Guglielmi ) del volume
Carro M ( GMT 2012 ) riportano un rettangolo bianco
orizzontale contenente uno scorpione nero per la 2à
cmp. del IV° Btg.
saluti,
Francesco :-)

 Fabio :

18/5/2018 21:39
 Onestamente non saprei, perché della 2^ cp. ho solo visto foto con un rettangolo bianco contenente un indistinguibile simbolo. L'unica sarebbe fare un salto all'USSME e consultare il diario storico del IV btg per vedere se ne fa menzione.
Il 7 di quadri da quanto ne so io sembra assodato appartenere alla 1^ cp.
Ciao
Fabio

 e_pieranto :

18/5/2018 23:06
 @ Francesco: grazie, è la prima volta che sento parlare di questo emblema.

@ Fabio: è facilmente accessibile l'USSME? immagino sia una miniera ancora molto da scavare ...?!

 alcione :

19/5/2018 00:24
 Manco io ho visto foto e/o disegni di questo simbolo,
ma giusto per riportare una fonte in merito al quesito.
saluti,
Francesco :-)

 Fabio :

19/5/2018 08:27
 Eros,
devi chiamare USSME chiedere cosa vuoi consultare e loro ti danno un appuntamento. Fino a qualche tempo fa erano molto disponibili.
Ciao
Fabio

 Righettone :

21/5/2018 16:01
 Ancora qualche foto di mezzi e alcuni profili di buona fattura

Enrico


TL 37


   Spa cl39

Spa tm 40





Lancia Aprilia Coloniale







  Fiat 1100 Furgone

 alcione :

21/5/2018 19:47
 [quote]
Righettone ha scritto:



Enrico


TL 37

Foto interessante : mostra un TL 37 " Libia " (1941)
con il serbatoio combustibile supplementare della
capacità di 150 lt., posizionato sul balconcino posteriore sopra l'armadio porta proiettili. Il veicolo
è stato catturato in A.S.
La versione speciale " Libia " identificava i mezzi- derivati dal " Coloniale " - con il serbatoio supplementare.
saluti,
Francesco :-)

 Righettone :

3/6/2018 00:23
 Eccomi a postare alcune altre foto che mi sembrano interessanti

Enrico


FIAT 2000





Semovente 47/32  derivato L6/40


S 37 Protetto


S37


S 37 Lanciafiamme


Carro Celere Sahariano M16 /43





Semovente da 90/53


 izzuB :

3/6/2018 18:58
 


















ciao

 alcione :

3/6/2018 20:47
 Quote:

Righettone ha scritto:


Semovente da 90/53




Smv da 90/53 R.E. 5825 del CLXIII Gruppo catturato
a Messina e destinato ad essere trasferito negli USA
all'Aberdeen Proving Grounds ( come recita la dicitura
sullo scudo laterale , dove è ancora custodito )
Notare il simbolo del semovente, che identifica il
Gruppo.
saluti,
Francesco :-)

 e_pieranto :

3/6/2018 22:59
 Francesco, sicuro che la silhouette del semovente fosse il distintivo dell'intero gruppo e non di una batteria?
C'erano anche quelli col quadrifoglio nel Rgp. Bedogni ...

 alcione :

4/6/2018 00:05
 10° Raggruppamento a. c.c. da 90/53 semovente:
Col. Ugo Bedogni -
Gruppi : CLXI - contrassegno non noto, ma forse l'ho
trovato anche se non riesco a decifrarlo.
CLXII - contrassegno " quadrifoglio " ( nella tua foto
il R.E. 5812 )
CLXIII - contrassegno " semovente "
fonte : Pignato - titoli vari -
saluti Eros.
Francesco :-)

 e_pieranto :

4/6/2018 01:13
 Ineccepibile, come sempre.
Grazie per la puntualizzazione.
Se i semoventi del Rgp. Bedogni erano 30, come mi pare di ricordare, ogni gruppo ne aveva 10?
Organizzati in 2 batterie di 5 pezzi o come, che tu sappia?

 alcione :

4/6/2018 18:54
 Quote:

e_pieranto ha scritto:


Se i semoventi del Rgp. Bedogni erano 30, come mi pare di ricordare, ogni gruppo ne aveva 10?
Organizzati in 2 batterie di 5 pezzi o come, che tu sappia?


Formazione e organici dei gruppi smv da 90/53:
ciascun Gruppo su due batterie - 4 smv + 2 carri
c.do ciascuno -
6 smv a Nettuno per riserva ed esperienze -
fonte : USSME -
ciao Eros,
Francesco :-)

 alcione :

5/6/2018 19:08
 Trovata in rete ed aggiunta a solo scopo discussione
storica :

carro M 13/40, 2/IV° btg. - fronte greco/albanese -



saluti,
Francesco :-)

 Righettone :

11/6/2018 23:59
 Altri mezzi itagliani

Enrico




Pavesi  30 A

Fiat 618  O.M.S.


Fiat Spa Dovunque 33  6 ruote

Fiat 665 NM - 1942

OM Autocarrette mod. 32 e 35  O.M.S.


Isotta Fraschini  D80  NM  1935 O.M.S.


Breda 61 Half Track


 Alvise86 :

12/6/2018 21:16
  ciao izzuB 
Una domanda riguardo le foto che hai postato, c'è una serie dove si vedono dei militari che sembra stiano caricando su un rimorchio un mezzo ferroviario. ..sai dirmi di che mezzo si tratta ?è forse la sogliola badoni? 
Cordiali saluti 
Alvise 

 izzuB :

12/6/2018 22:41
 Esatto, è proprio la "sogliola"

ciao

 Barbarigo :

13/6/2018 15:02
  Quote:
Righettone ha scritto:




Questa è una AS43 autoblinda (il nome corretto è Carrozzeria Speciale su AS43) della Seconda Compagnia del Gruppo Corazzato "Leonessa" della G.N.R., fotografata a Torino presso la caserma "La Marmora" nella tarda primavera del 1944. Foto proveniente dall'archivo del compianto Elvezio Borgatti, che fu tenente proprio del "Leonessa".

Paolino

 Barbarigo :

13/6/2018 15:11
  Quote:
Righettone ha scritto:
S 37 Protetto




La foto ritrae elementi dell'85° Battagline M "Apuania" nei pressi di Karlovac, in Croazia, nel 1942, prima di una azione antipartigiana (foto proveniente dall'archivio della famiglia Cataldi, il signor Giuseppe è il primo in alto a destra).
Paolino

 izzuB :

23/6/2018 20:49
 






























ciao

 alcione :

24/6/2018 00:47
 Quote:

izzuB ha scritto:



A COLPO SICURO in rosso era il motto del LI° btg. della Littorio su carri M 41. Una vera chicca il simbolo dell'asso di bastoni, mai visto prima d'ora :-D
puoi allargare la foto e magari leggere la targa ? dove
l'hai trovata ?
Da appassionato ti ringrazio per questa condivisione.
saluti,
Francesco :-)

 alcione :

24/6/2018 01:00
 Quote:

izzuB ha scritto:



Il milite sulla dx è della PAI ( Polizia Africa Italiana )
con il MAB a spalla. Gli altri, nazionale ed indigeni(
Zaptie) sono membri dei RRCC.
saluti,
Francesco :-)

 Barbarigo :

25/6/2018 15:28
  Tutte molto interessanti, grazie!

Paolino

 Fabio :

26/6/2018 15:31
 Grazie a tutti per le bellissmime immagini in parte nuove, almeno per me !
Ciao
Fabio

 izzuB :

22/7/2018 00:19
 45 mm russo di preda bellica



3.7 cm tedesco



cingoletta e T-34 al Centro Studi di Roma



TM-40 ?




ciao

 Wanderer :

22/7/2018 00:51
 Bellissime le foto, 
nella prima noto che anche il camion, un GAZ-AA, è di preda bellica. 
Nella terza mi pare di vedere che il T-34/76 è un modello 1941 con un cannone da 76mm L-11, quindi un esemplare di prima produzione, diverso da quelli fotografati finora che sembravano dei mod. 42 fabbrica STZ. Sarebbe interessante capire su quanti T-34 abbia veramente messo le mani il CSIR.
Nella quarta si tratta di un TM-40 postbellico direi che traina un obice inglese da 5.5in oppure cobelligerante?

 mario :

7/11/2018 17:37
 Una nuova foto di un semovente M43 da 105 mm

 syerra :

12/11/2018 13:14
 

 syerra :

12/11/2018 13:16
 

 syerra :

12/11/2018 13:16
 

© 2004-2018 www.modellismopiu.it
https://www.modellismopiu.it

URL di questa discussione
https://www.modellismopiu.it/modules/newbb_plus/viewtopic.php?topic_id=138182&forum=103