Home Page 1/72 e dintorni Aeronautica Diorami & C. Figurini & C. Navi & C. Veicoli civili Veicoli militari Mostre & C.  
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!

Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Menu principale
Home Page
Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Tabelle colori
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Modelli sconosciuti
Mostre
Box art
Altro

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Più scaricati
Istruzioni

Club e associazioni
Alfamodel
AMB brescia
Asso di Spade
CML Legnano
CMS Savona
CRS
Diavoli Verdi M+
Gr. Mod. Mincio
GML Milano
GPF Firenze
IPMS Italy
M+ R. Dominicana
M+ Trento

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Domande frequenti
Mappa del sito
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Link
Elenco
I più visitati
Segnala

Chi è online
Visitatori:109
Utenti registrati:2
M+ Club chat:1
Utenti on-line:111
 Utenti registrati:6281

Utenti collegati:
GiorgioBis
Moreno
Ultime visite:
euro da 6'
Patrizio da 23'
maurozn da 35'
lagu da 38'
Hoot da 46'
Riccardo La ... da 1h 3'
ABC da 1h 10'
angelo da 1h 20'
gizpo da 1h 20'
stefanoc da 1h 23'
kj da 1h 42'
pixi da 1h 51'
delibar da 1h 57'
daniele RN da 2h
marform75 da 2h 1'
macchianera da 2h 5'
ivancola da 2h 8'
nicknamenonv... da 2h 8'
massoerratico da 2h 27'
francesco da 2h 30'

Le Gallerie di M+


Visita le Gallerie

Siti partner
http://gml.altervista.org

http://www.mediolanummc.eu/

http://www.modellismopiu.net/cavalleria

http://www.regioesercito.it


Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
  • Informazioni sulla privacy


  • Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli Utenti. Questi sono solo di tipo tecnico per permettere a chi è registrato di accedere ai contenuti a lui riservati; non vengono usati né a fini di profilazione né sono di terze parti.
    E' possibile conoscere i dettagli consultando la nostra politica sulla privacy cliccando qui.
    Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.
    Chi volesse verificare i quali cookie Modellismo Più abbia attivi sul vostro computer o device può farlo cliccando qui

  • Funzionalità di ricerca sul sito e nelle Gallerie

  • Cerca sul sito:
    Cerca nelle Gallerie:
    M+

    Veicoli militari : Visti per voi : Recensione Notizie & Varie - marzo 2005
    Inviato da Francesco Tedeschi il 12/3/2005 12:15:48 (1274 letture)

    Veicoli militari : Visti per voi
    Recensione del bollettino ufficiale del Centro Ricerche Storiche “Notizie & Varie n. 40 – marzo 2005..


    Il bollettino del Centro Ricerche Storiche “Notizie & Varie, n. 40 – marzo 2005, reca 3 interessanti saggi di carattere storico – modellistico, riassunti nella sintesi che segue. Il primo articolo, a firma del prof. Nicola Pignato, intitolato “Il primo semovente” è dedicato alla realizzazione modellistica della prima versione del semovente Ansaldo da 75/18 impiegata sul teatro africano tra il 1941-42, denominata “M 40” perché fu realizzata sullo scafo del carro M 13/40, partendo dai kit in scala 1/35 dedicati al mezzo: l’ormai introvabile Tamiya ed il modello Italeri-Zvedza attualmente reperibile, i quali pur recando la predetta dicitura “M 40” rappresentano in realtà la versione successiva, realizzata su scafo M 14/41. Il prof. Pignato guida il modellista nell’attività di conversione descrivendo, con una semplicità disarmante che consente a chi legge di vedere cosa dice, tutti gli accorgimenti e le modifiche da apportare ad uno dei kit sopra citati, in modo da realizzare uno dei primi esemplari del semovente, targato R.E. 4462, catturato dagli inglesi nell’estate del 1942. Dapprima descrive le modifiche da apportare all’esterno del veicolo, utilizzando in parte un kit di fotoincisione e ricorrendo all’autocostruzione di altri particolari, per poi affrontare la parte più complessa, gli interni, poiché il mezzo, in condizioni operative, per motivi di agibilità era impiegato con tutti i portelli aperti. La già ricordata chiarezza e semplicità descrittiva del testo è accompagnata da numerose fotografie e disegni che descrivono il mezzo fin nei minimi dettagli, consentendo anche al modellista alle prime armi di cimentarsi nella realizzazione di questo mezzo corazzato, del quale va ricordata la sua rarità, dato che ne furono realizzati soltanto 60 esemplari, le cui vicende operative sono riassunte nell’ultima parte del saggio.
    Il secondo articolo, “M3 Half-Track con complesso quadrinato M55 Maxon”, a firma di Luciano Maffeis, è dedicato alla costruzione di questa particolare versione del semicingolato americano, realizzata “artigianalmente” dal ricostituito esercito italiano nei primi anni del dopoguerra, istallando su 6 esemplari di M3 (versione base per il trasporto truppe) opportunamente modificati, il complesso c/a quadrinato da 12,7 mm M55 Maxon trainabile privato unicamente delle 2 ruote, ad imitazione della versioni specificatamente realizzate, note come M16 e M16A1, mai fornite alle nostre forze armate. L’autore descrive il complesso lavoro di realizzazione del modello, consistente nella riproduzione delle modifiche apportate a suo tempo ai mezzi prescelti e nella costruzione dell’armatura in legno sul quale era collocata la mitragliera, mettendo a disposizione di chi volesse cimentarsi nella sua costruzione numerose foto del modello finito e la documentazione tecnica, realizzata dal prof.Nicola Pignato, che permettono non soltanto di apprezzare la bravura dell’autore ma anche di conoscere meglio questo mezzo tanto originale quanto raro, con le insegne del reparto in cui ha prestato servizio, il 132° Reggimento Artiglieria Ariete.
    Il terzo ed ultimo articolo, “VCC-2 O.P. dei Carabinieri e V.C.C.-2 O.P. con lama apripista”, a firma di Massimiliano Orsini, è dedicato ad una particolare versione del V.C.C. 2, veicolo da trasporto e combattimento cingolato derivato dall’M113, realizzata su specifiche direttive dell’Arma dei Carabinieri da impiegarsi in particolari circostanze di ordine pubblico nei centri urbani. L’autore ne illustra brevemente i particolari, sia esteriori, sia interni, che caratterizzano il mezzo, consistenti nell’istallazione di particolari protezioni atte a ridurre gli effetti derivanti dall’impatto di ordigni incendiari,di una grossa grigliatura, montata anteriormente, a desta del portello dei pilota, che ha comportato l’innalzamento della cupola del capo carro e di uno dei visori del pilota e di un potente apparato estintore, il cui serbatoio è alloggiato all’interno del vano equipaggio. Uno di questi mezzi è stato successivamente dotato di una lama apripista a sollevamento idraulico, per l’impiego sia in compiti di protezione civile (sbancamenti, rimozioni di macerie) si di ordine pubblico (rimozione di barricate ed altri ostacoli). Le foto che accompagnano l’articolo mostrano le due versioni descritte in occasione del loro impiego più recente, nel luglio del 2001, in occasione dei disordini accaduti a Genova in occasione del G8.
    Buona lettura.

     

    Link correlati

    · Contenuti relativi all'argomento Veicoli militari : Visti per voi
    · Contenuti sottoposti da Francesco Tedeschi

    Contenuto più letto relativo all'argomento Veicoli militari : Visti per voi:
    · MBT Ariete - Trumpeter 00332

    Ultimi contenuti sull'argomento Veicoli militari : Visti per voi:
    · Visti per voi: M1132 "Stryker" ESV Trumpeter 1/35

    Visualizza pagina stampabile  Segnala questo contenuto ad un amico



  • I sostenitori di Modellismo Più

  • I sostenitori di Modellismo Più sono quegli operatori del settore che, a titolo non oneroso per il sito, mettono a disposizione i kit che come premio vanno ai vincitori delle nostre Campagne, ci consentono di organizzare i nostri eventi o ci concedono uno stand dove i nostri Utenti possono ritrovarsi durante lo svolgimento di alcune manifestazioni a carattere modellistico.