Home Page 1/72 e dintorni Aeronautica Diorami & C. Figurini & C. Navi & C. Veicoli civili Veicoli militari Mostre & C.  
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!

Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Menu principale
Home Page
Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Tabelle colori
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Modelli sconosciuti
Mostre
Box art
Altro

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Più scaricati
Istruzioni

Club e associazioni
Alfamodel
AMB brescia
Asso di Spade
CML Legnano
CMS Savona
CRS
Diavoli Verdi M+
Gr. Mod. Mincio
GML Milano
GPF Firenze
IPMS Italy
M+ R. Dominicana
M+ Trento

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Domande frequenti
Mappa del sito
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Link
Elenco
I più visitati
Segnala

Chi è online
Visitatori:109
Utenti registrati:1
M+ Club chat:1
Utenti on-line:110
 Utenti registrati:6262

Utenti collegati:
Pierpaolo
Ultime visite:
lillino da 14'
luger da 38'
Wanderer da 42'
mkobau da 52'
lucianoluc da 1h 2'
Paolomaglio da 1h 7'
commissario da 1h 18'
gizpo da 1h 19'
Dinos53 da 1h 24'
grimdall da 1h 30'
ABC da 1h 43'
Phoenixs da 1h 44'
Rudi63 da 1h 47'
Andrea da 1h 53'
alverman da 2h 29'
MG42 da 2h 36'
raf da 3h 2'
GP1964FG da 3h 27'
sniper da 4h 8'
Fabio da 5h 42'

Le Gallerie di M+


Visita le Gallerie

Siti partner
http://gml.altervista.org

http://www.mediolanummc.eu/

http://www.modellismopiu.net/cavalleria

http://www.regioesercito.it


Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
  • Informazioni sulla privacy


  • Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli Utenti. Questi sono solo di tipo tecnico per permettere a chi è registrato di accedere ai contenuti a lui riservati; non vengono usati né a fini di profilazione né sono di terze parti.
    E' possibile conoscere i dettagli consultando la nostra politica sulla privacy cliccando qui.
    Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.
    Chi volesse verificare i quali cookie Modellismo Più abbia attivi sul vostro computer o device può farlo cliccando qui

  • Funzionalità di ricerca sul sito e nelle Gallerie

  • Cerca sul sito:
    Cerca nelle Gallerie:
    M+

    /  Indice forum
       /  Giappone 2017
    /  FINITO!! Nakajima J1N1-R Gekko (Fujimi 1/72)
    Stampa topic 
    Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 Pagina successiva )

    Oberst_Streib Re: Nakajima J1N Gekko (Fujimi 1/72)

    Generalleutnant




    Registrato dal: 19/8/2008
    Interventi: 3183
    Da: Livorno


    Offline  

     Livello: 43
    6472 / 6472
    3407 / 3416
    191 / 195

    In corso incollaggio della fusoliera.... e come aveva predetto Paolomaglio, non torna una ceppa e i santi si sprecano..... :-x :-x :-x :-x :-x :-x  non metto foto perche' sono snervato....


    --

    Alessandro 
    ( Matricola M+ = 3315 )   

           


    » 10/8/2017 18:10 Profilo


    Oberst_Streib Re: Nakajima J1N Gekko (Fujimi 1/72)

    Generalleutnant




    Registrato dal: 19/8/2008
    Interventi: 3183
    Da: Livorno


    Offline  

     Livello: 43
    6472 / 6472
    3407 / 3416
    191 / 195

    Ok, assemblate anche le ali ed le gambe carrelli (dato che e' necessario montarle prima di chiudere le ali....).

    Ecco fusoliera ed ali in fase di incollaggio, ma i riscontri sono pochi e pessimi e la fusoliera mi fara' dire parolacce perche' e tutta a scalini....





    --

    Alessandro 
    ( Matricola M+ = 3315 )   

           


    » 10/8/2017 19:39 Profilo


    Paolomaglio Re: Nakajima J1N Gekko (Fujimi 1/72)

    Generale di divisione aerea




    Registrato dal: 9/3/2014
    Interventi: 2783
    Da: Riccione


    Offline  

     Livello: 41
    5654 / 5654
    2723 / 2755
    154 / 177
    Coraggio Alwesandro, vedrai che anrà a posto, quando ci provai io non esistevano ancora tutte quelle colle liquide e con la Britfix era davvero impossibile!
    » 11/8/2017 07:10 Profilo


    Oberst_Streib Re: Nakajima J1N Gekko (Fujimi 1/72)

    Generalleutnant




    Registrato dal: 19/8/2008
    Interventi: 3183
    Da: Livorno


    Offline  

     Livello: 43
    6472 / 6472
    3407 / 3416
    191 / 195

    Incentivato dall'amico Paolo che mi convince che con un po' di colle buone e di stucchi buoni si ha ragione anche dei modelli piu' renitenti, ho rimesso mano al Gekko e ho assemblato ali, piani di coda e fusoliera e messo stucco liquido Tamiya in abbondanza sulle giunture orrende della fusoliera.

    Il tutto non e' venuto male ma ho perso un bel po' di incisioni sulla fusoliera e comunque il tutto rimane un po' stortignaccolo. Vabbe'...

    In piu', ho preparato i trasparenti applicando le (fantastiche) Eduard Mask, che effettivamente in mezz'ora di lavoro mi danno garanzia di ottimi risultati (le Eduard Mask sono di un materiale favoloso, sottile, elastico, hanno un adesivo efficace ma si possono togliere e riposizionare.... ottime e anche perfettamente disegnate per le superfici da coprire)





    Ovviamente al momento i trasparenti sono solo appoggiati per vedere se tutto torna.
    Devo aggiungere dettagli che ho scoperto rileggendomi la bibliografia del Gekko.

    In pratica, farei bene a arricchire il modello di un collimatore (perche' probabilmente era ancora installato anche se usato come ricognitore), del meccanismo di mira e sparo delle torrette posteriori (che ho installato sul mio modello), di una fotocamera K-8 o F-8 (anche se di queste non capisco la posizione esatta, e foto non ne ho).

    In piu', il palo di sostegno superiore dell'antenna a filo e' sbagliato nel kit, dato che parte dalla sommita' del tettuccio, quando in realta il palo passava attraverso un foro nel tetto e finiva al traverso di fusoliera tra i due sedili anteriori. Lo rifaro' e faro' i relativi fori.

    Inoltre ho scoperto un particolare inutile ma carino, da due foto delle torrette: c'era una sbarra ad U aperto tra le due torrette, che serviva evidentemente come fine corsa verso il basso delle armi della torretta piu' alta, giusto per non sbattere sulla torretta piu' bassa....

    :-)

    --

    Alessandro 
    ( Matricola M+ = 3315 )   

           


    » 15/8/2017 18:29 Profilo


    lillino Re: Nakajima J1N Gekko (Fujimi 1/72)

    Generale di divisione aerea




    Registrato dal: 30/12/2007
    Interventi: 3846
    Da: Cinisello B. MILANO


    Offline  

     Livello: 47
    8350 / 8350
    4307 / 4315
    18 / 234
    Bravo Alessandro avanti così  :hammer: :hammer: :hammer: non mollare che ne uscirà un bel modello  ;-)

    --
     
         Paolo LILLINOMARIA 8-)
    » 16/8/2017 00:21 Profilo


    Oberst_Streib Re: Nakajima J1N Gekko (Fujimi 1/72)

    Generalleutnant




    Registrato dal: 19/8/2008
    Interventi: 3183
    Da: Livorno


    Offline  

     Livello: 43
    6472 / 6472
    3407 / 3416
    191 / 195
     
    Non mollo Lillino ma che penare....

    Allora, ho creato in modo alquanto artistico alcuni dettagli interni .
    NOTA IMPORTANTE: questi dettagli non compaiono in alcuna fotografia in mio possesso per cui ho dovuto inventare un po' basandomi sui disegni.

    E quindi:
    - un collimatore per il pilota, che era probabilmente ancora montato quando l'aereo era stato convertito a ricognitore dato che parte dell'armamentoe ra ancora a bordo
    - un anello con collimatore e aste di comando per le torrette posteriori, che di nuovo erano ancora installate almeno in una fase precoce dell'uso come ricognitore (la storia narra che verranno smontate proprio perche' rendevano l'aereo inutilmente pesante e quindi lento) nella posizione del "mitragliere"(?)  "osservatore"(?)

    In piu' ho autocostruito un piccolo pezzo (in fil di ferro) a U che fa da fine corsa alle mitraglie della torretta superiore (da fotografie, questo).



    Dopo aver verniciato questi piccolid ettagli in grigio scurissimo e verde metallico (a naso...), ho incollato con tappo verde e un po' di attenzione i trasparenti.





    Ovviamente rimanevano ampie fessure che ho cominciato a colmare con stucco liquido tamiya.
    Ci sara' ancora da lisciare (con cottonfioc e alcool) e ristuccare.
    E anche le stuccature sulle giunzioni laterali non sono sufficienti....  :-( :-( :-(





    --

    Alessandro 
    ( Matricola M+ = 3315 )   

           


    » 23/8/2017 20:53 Profilo


    Oberst_Streib Re: Nakajima J1N Gekko (Fujimi 1/72)

    Generalleutnant




    Registrato dal: 19/8/2008
    Interventi: 3183
    Da: Livorno


    Offline  

     Livello: 43
    6472 / 6472
    3407 / 3416
    191 / 195

    E procediamo a passo svelto (se vogliamo finire in tempo.... :-D)

    Tutto il modello, cappotte motori comprese, e' stato dipinto in varie tonalita' di Alclad, e cioe' Dural, Airframe Alu, Magnesium, direttamente sulla plastica, senza primer.
    L'effetto e' ragionevole, anche se ovviamente avendo sotto rappezzi vari di stucco questi si vedono in trasparenza, ma non va cosi' male.
    Le superfici telate, con un pizzico di fantasia, le ho dipinte in un grigio-beige (Tamiya XF-55) compatibile con il tipico colore delle superfici telate degli Zero Nakajima . Assunzione ardita ma possibile....



    Ovviamente sono venute alla luce altre schifezze sulle fiancate, dove le giunzioni sono pessime.
    Altri ritocchi con Gunze Surface primer e altre lisciature e riverniciature con Alclad, fino a raggiungere un livello appena decente.
    Sulle superfici superiori non ho differenziato le pannellature metalliche perche tanto verrano ricoperte dal verde mimetico.
    Nel frattempo fatto trattamento col sale sulle cappotte motori, che in una unica foto esistente di questo soggetto (o di uno dei suoi fratellini) mostra scrostature abbondanti sulla bocca della cappotte e sui bordi d'attacco.





    Un po' di preshading sulle superfici superiori fatto con lo stesso colore delle cappotte motori, che ho dipinto in un blu navy (Tamiya XF-17) che mi sembrava riprodurre al meglio il "nero" giapponese delle cappotte.



    Inizia la verniciatura delle superfici superiori con il verde scuro mimetico.
    Qui si potrebbe aprire un lungo capitolo.
    Il colore dei Gekko ed in particolare dei primi esemplari e' dibattuto e per lo piu' ignoto.
    Varie tonalita' di verde sono state rilevate sui pochi campioni salvati dalla guerra.
    Le foto aiutano poco, ovvio.
    A tal proposito vi invito a leggere la interessante pagina a questo LINK che descrive le varie ipotesi sui colori.
    In ogni caso, il mio verde e' una miscela di verde marrone e bianco Tamiya, fino a una tonalita' che assomiglia a quello che veniva definito N2 da Thorpe.

    Piu' in basso un po' di dettagli sull'uso della tecnica del sale sulle ali del modello, che  in questa  gia' si nota.



    Salsicciotti di patafix a fare da limite alla verniciatura.
    Il verde sul bordo d'attacco alare sborda sulle superfici inferiori.



    Applicazione del sale sul bordo d'attacco. Solito metodo base di acqua spennellata con parsimoni e sale fino sparso a casaccio. Acqua con un minimo di sapone dentro a fare da tensioattivo.
    Sale applicato con parsimonia anche su aree di calpestio probabile.



    Verniciatura dell'ala sinistra sopra il trattamento al sale.
    In effetti ho lasciato li' il sale un po' troppo e si deve essere sciolto nell'acqua e diffuso.
    Poco male, l'effetto vernice sciupata non mi dispiace.



    Le scrostature sul bordo d'attaco dell'ala sinistra, dopo la rimozione del sale.
    Accettabile, anche se ipotetico. Pero' se veramente la qualita' delle vernici era inadeguata al clima umido equatoriale di Rabaul e il verde era stato dato alla boiacane sulle superfici metalliche, puo' essere.



    Le scrostature della vernice nella zona di acceso all'abitacolo. La banda grigia dovrebbe essere una superficie antiscivolo, anche se ovviamente non so se nell'aereo vero ci fosse o meno (il kit dice di si, ma non e' affidabile a piu' del 10%)



    Colpo d'occhio complessivo.



    Ecco la superfficie inferiore ancor ain metallo naturale con bordi d'attacco verniciati approssimativamente in verde (come mi aspetto fosse stato fatto nella realta'....)





    --

    Alessandro 
    ( Matricola M+ = 3315 )   

           


    » 4/9/2017 11:22 Profilo


    Oberst_Streib Re: Nakajima J1N Gekko (Fujimi 1/72)

    Generalleutnant




    Registrato dal: 19/8/2008
    Interventi: 3183
    Da: Livorno


    Offline  

     Livello: 43
    6472 / 6472
    3407 / 3416
    191 / 195

    A questo punto ho assemblato anche i motori e le ruote.
    Il contrasto tra "nero" e "verde" mi pare adeguato.

    Una nota: da qualche parte ho letto che il verde sull'aereo vero potrebbe essere stato applicato su un primer color rosso.
    Non ho conferma di questo e non so se la cosa sia rilevante, ma poteva essere intrigante dare anche una mano di "minio" alle superfici superiori prima del verde finale.
    Oramai e' andata, ma il dubbio mi rimane.




    --

    Alessandro 
    ( Matricola M+ = 3315 )   

           


    » 4/9/2017 15:32 Profilo


    Oberst_Streib Re: Nakajima J1N Gekko (Fujimi 1/72)

    Generalleutnant




    Registrato dal: 19/8/2008
    Interventi: 3183
    Da: Livorno


    Offline  

     Livello: 43
    6472 / 6472
    3407 / 3416
    191 / 195

    Come sempre, a pochi metri dalla fine si inciampa malamente.....  :-( :-( :-( :-(

    Vado a dare il lucido, banale Tamiya Gloss diluito col suo bravo diluente X-20, e vedo comparire macchie opache ovunque.
    Non subito, dopo un po'.... ho il sospetto che siano legate alla "salatura" fatta precedentemente.
    Hanno rovinato completamente l'effetto della verniciatura e delle scrostature che erano invece venute bene.

    E poi mi dico: vabbe', cominciamo a mettere le decals, poi troveremo una soluzione.
    E anche qui il dramma: le decals fujimi, al contrario del solito, sono ottime, morbide, molto adesive, coprenti e vanno a posto facilmente, ma decido di usare l'ammorbidente Gunze Mr.Softer per farle aderire ai dettagli.... rovinate!

    Ecco il pessimo risultato:









    Qualcuno ha una buona idea o anche solo suggerimenti per salvare la situazione?
    Altrimenti butto tutto nel cestino..... forse era destino che sto modello non avesse a essere concluso.
    :-(

    --

    Alessandro 
    ( Matricola M+ = 3315 )   

           


    » 7/9/2017 16:58 Profilo


    ABC Re: Nakajima J1N Gekko (Fujimi 1/72)

    Generalleutnant




    Registrato dal: 13/2/2008
    Interventi: 2880
    Da: SEREGNO (MB)


    Offline  

     Livello: 42
    6043 / 6043
    3238 / 3253
    74 / 186
    Accidenti.....

    Buttare un modello cosí direi che non se ne parla proprio: troppo tempo e troppi sacrifici non possono essere spercati!

    Detto questo pero'...... Buone idee?..... temo nessuna, molto semplicemente, cosa farei se il modello fosse mio?..... in primis, via le decals (ormai sono compromesse), poi proverei a rilucidare il modello per vedere se le chiazzette scompaiono o comunque diventano meno fastidiose.....

    Alessandro :-) :-) :-)

    --


    » 7/9/2017 21:01 Profilo

    Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 Pagina successiva )

    Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
    Ci sono 1 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
    1 Utenti anonimi
    0 Utenti registrati:
    Stampa topic 
    Non puoi postare.
    Non puoi rispondere.
    Non puoi modificare.
    Non puoi cancellare.
    Non puoi proporre sondaggi.
    Non puoi votare nei sondaggi.
    Non puoi inserire file allegati.

  • I sostenitori di Modellismo Più

  • I sostenitori di Modellismo Più sono quegli operatori del settore che, a titolo non oneroso per il sito, mettono a disposizione i kit che come premio vanno ai vincitori delle nostre Campagne, ci consentono di organizzare i nostri eventi o ci concedono uno stand dove i nostri Utenti possono ritrovarsi durante lo svolgimento di alcune manifestazioni a carattere modellistico.