Home Page 1/72 e dintorni Aeronautica Diorami & C. Figurini & C. Navi & C. Veicoli civili Veicoli militari Mostre & C.  
Login
Nickname

Password


Hai perso la password?

Non sei registrato?
Fallo ora!

Interface language
 
English Italiano

Translate page with Google
 

Menu principale
Home Page
Campagne
In essere
Concluse
Regolamento

Contenuti
Novità dal mercato
Visti per voi
Articoli
Guide
Tabelle colori
Da AFV Interiors
Schede tecniche
Storia
Utente del mese
Guide uso sito
Invia contenuto

Forum
I più recenti
I più letti
I più attivi
I più recenti (arg.)
I più letti (arg.)
I più attivi (arg.)

Le Gallerie di M+
Riferimento
Musei
Campagne
Album personali
Modelli sconosciuti
Mostre
Box art
Altro

Glossario
Invia definizione
Richiedi definizione

Download
Invia
Più scaricati
Istruzioni

Club e associazioni
Alfamodel
AMB brescia
Asso di Spade
CML Legnano
CMS Savona
CRS
Diavoli Verdi M+
Gr. Mod. Mincio
GML Milano
GPF Firenze
IPMS Italy
M+ R. Dominicana
M+ Trento

Mostre
Indice
Mostre in essere
Mostre passate

Info ed uso sito
Norme utilizzo sito
Domande frequenti
Mappa del sito
Contattaci
Trova utenti
Link al nostro sito

Link
Elenco
I più visitati
Segnala

Chi è online
Visitatori:92
Utenti registrati:4
M+ Club chat:1
Utenti on-line:96
 Utenti registrati:6182

Utenti collegati:
Hoot
ABC
Righettone
Tizit
Ultime visite:
Lima da 7'
F-104 ASA-M da 11'
ESSEBIEMME da 27'
lagu da 34'
Luciano Maffeis da 49'
yago da 56'
MG42 da 1h 2'
ivancola da 1h 6'
Talon3 da 1h 26'
GiorgioBis da 1h 33'
Paolomaglio da 1h 33'
ModellismoBr... da 1h 42'
daniele RN da 2h 2'
Mario Bentiv... da 2h 4'
sky_68 da 2h 5'
gizpo da 2h 33'
Panda_Biplano da 2h 51'
ta152h da 3h 19'
lananda da 3h 19'
ROBY69 da 4h 1'

Le Gallerie di M+


Visita le Gallerie

Siti partner
http://gml.altervista.org

http://www.mediolanummc.eu/

http://www.modellismopiu.net/cavalleria

http://www.regioesercito.it


Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
  • Informazioni sulla privacy


  • Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli Utenti. Questi sono solo di tipo tecnico per permettere a chi è registrato di accedere ai contenuti a lui riservati; non vengono usati né a fini di profilazione né sono di terze parti.
    E' possibile conoscere i dettagli consultando la nostra politica sulla privacy cliccando qui.
    Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.
    Chi volesse verificare i quali cookie Modellismo Più abbia attivi sul vostro computer o device può farlo cliccando qui

  • Funzionalità di ricerca sul sito e nelle Gallerie

  • Cerca sul sito:
    Cerca nelle Gallerie:
    M+

    /  Indice forum
       /  Ricognitori, Esploratori & Scout
    /  Regio esploratore "Leone" 1924-25, autocostruz 1:350
    Stampa topic 
    Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 Pagina successiva )

    marcellodandrea Re: Regio esploratore classe "Leone" 1924, autocostruzione 1

    Ammiraglio di divisione




    Registrato dal: 11/10/2010
    Interventi: 2689
    Da: Arezzo


    Offline  

     Livello: 41
    5645 / 5645
    2904 / 2908
    60 / 177
    Quote:
    Zailan ha scritto:  ...
    P.S.: scusa Marcello se ti occupo il tread con la mia risposta.



    Tranquillo, i forum servono appunto a scambiare anche i diversi punti di vista ed anche io ho il problema di risparmiare qualcosa, quando possibile (senza considerare che Arezzo assomiglia alla Sardegna centrale in quanto a reperibilità di accessori modellistici)  :-)  :-)  :-)

    Comunque, è appunto il bello dei forum, se ho bisogno di qualche informazione di solito trovo sempre amici modellisti come te o Maggi, Alcione e altri che mi danno una mano.


    Io intanto pian piano vado avanti a fare la tuga di centro nave. Ho finito i volumi principali, in legno (oppure blocchetti di resina) rivestiti in plasticard.








    Qui i pezzi sono solo appoggiati sul ponte.



    Dei dettagli (portelli, oblò, areatori etc.) mi occuperò in un secondo momento. Ora vado avanti con gli altri volumi principali: plancia e fumaioli.

    link alla galleria




    --
    ciao
    Marcello

    Navi
    Figurini
    » 31/3/2017 00:19 Profilo


    marcellodandrea Re: Regio esploratore classe "Leone" 1924, autocostruzione 1

    Ammiraglio di divisione




    Registrato dal: 11/10/2010
    Interventi: 2689
    Da: Arezzo


    Offline  

     Livello: 41
    5645 / 5645
    2904 / 2908
    60 / 177
    ciao tanto per cambiare ho un altro dubbio riguardo il primo livello della plancia e vi sarei grato se potete aiutarmi a risolverlo.

    Nel disegno seguente, tratto da un forum russo, gli spazi che ho colorato in celeste sono oblò, portelli e finestre senza alcun dubbio. In grigio, una delle grate di areazione a proravia.

    Il dubbio riguarda gli spazi gialli. Sono portelli o grate? Sul fianco sinistro, stando al modello del museo di Venezia, c'è solo il rettangolo giallo piccolo.  Ovviamente se il rettangolo giallo grande non è una porta, sorge la domanda: come facevano ad accedere al primo livello?





    --
    ciao
    Marcello

    Navi
    Figurini
    » 1/4/2017 01:09 Profilo


    Maurizio Maggi Re: Regio esploratore classe "Leone" 1924, autocostruzione 1

    Secondo capo




    Registrato dal: 13/7/2011
    Interventi: 540
    Da: ROMA


    Offline  

     Livello: 21
    1050 / 1050
    776 / 777
    22 / 56
     Marcello la struttura al di sotto della plancia di comando conteneva la stazione RT e quella da te indicata era una porta d'accesso con le cerniere ( gurdando di fronte ) a destra . L'altra piccola struttura è molto probabilmente un armadietto a parete , d'altronde subito sotto e dietro ci sono altri due depositi a livello ponte.
    Poi ho finito i disegni ! Non ho i piani di questa classe e disegni interessanti sul libro sono finiti anche le foto in dettaglio sono poche , la maggior parte sono viste laterali delle navi nel corso degli anni scarsamente utili per definire dettagli di costruzione e particolari.
    Ciao Maurizio




    » 1/4/2017 22:46 Profilo


    marcellodandrea Re: Regio esploratore classe "Leone" 1924, autocostruzione 1

    Ammiraglio di divisione




    Registrato dal: 11/10/2010
    Interventi: 2689
    Da: Arezzo


    Offline  

     Livello: 41
    5645 / 5645
    2904 / 2908
    60 / 177
    ciao Maurizio, grazie della precisazione. Ero quasi sicuro che quello grande fosse un portello (se no non ce n'erano altri...). Per quello piccolo vedremo.

    Non preoccuparti se "hai finito i disegni" :-)    non credo che ci siano molti altri punti di perplessità nelle strutture di questa nave, che in effetti sono minime. Per fortuna poi c'è il grosso modello di Venezia che chiarisce molte cose (anche se ci sono pure lì delle semplificazioni: ad esempio la postazione circolare di centro nave per i cannoni da 120/45 è piena al di sotto e tale sarebbe pure sugli spaccati del famoso articolo russo/libro marina, mentre non mi risulta a giudicare dalle foto delle navi vere).

    In quanto alle armi, cannoni e lanciasiluri, li vedremo separatamente: per i cannoni poi ho disegni e studi sufficienti di cui tratterò a suo tempo.

    Ecco il disegno già messo sopra della plancia da destra, ora con un certo numero di correzioni. In particolare i portelli sono tutti evidenziati (immagino a logica che abbiano tutti le cerniere a proravia) e così gli armadietti. Sulla controplancia ho tolto la scala inclinata perché non mi risulta, dalle foto non si vede mai e pure sul modello di Venezia c'è solo una scala verticale posteriore. Ho corretto anche il numero di finestrature sulla controplancia perché sono singole per ogni lato e non doppie.
    Al primo livello ho messo in grigio scuro la grata di areazione ma ho aggiunto il profilo di un'altra sul davanti del primo livello. In effetti, come si vede chiaramente dalla foto del Leone in cantiere su naviearmatori, lì davanti ci sono un minimo di 2 grate (una per lato) ma a dir la verità a me pare proprio che ce ne siano 4 (2 per lato affiancate tra loro), più, appunto, le altre 2 laterali (una sul fianco dx e una sul sx). Noto che sul modello di Venezia hanno messo solo le due laterali, mancano quelle anteriori.



    --
    ciao
    Marcello

    Navi
    Figurini
    » 2/4/2017 00:24 Profilo


    Maurizio Maggi Re: Regio esploratore classe "Leone" 1924, autocostruzione 1

    Secondo capo




    Registrato dal: 13/7/2011
    Interventi: 540
    Da: ROMA


    Offline  

     Livello: 21
    1050 / 1050
    776 / 777
    22 / 56
    Marcello non fidarti troppo dei modelli anche se esposti in un museo navale. Spesso venivano realizzati dei modelli di " cantiere " che avevano lo scopo di mostrare la nave  unitamente ai disegni di progetto. Più di una volta,nel rintracciare documentazione per fare un prototipo di un modello che poi sarebbe stato messo in vendita,mi è capitato di trovare grosse differenze , quindi mi permetto di suggerirti  di prenderlo come utile riferimento ma non per oro colato. Anche secondo me la piazzola centrale per il pezzo da 120 non è composta da un "pieno" ma da un supporto centrale e da supporti di sostegno a filo con il bordo esterno della piazzola .Stesse attenzioni servono con i piani , bisogna sempre controllare che siano quelli con il timbro " approvato  " in quanto ne venivano redatti diversi durante la costruzione che mostravano modifiche e correzioni . Quasi mai la nave finita risultava essere quella dei disegni di progetto . Durante la costruzione le vari soluzioni venivano valutate dagli organi competenti della Marina e , se del caso , richieste modifiche o variazioni . Alla fine della costruzione e finite le prove venivano redatti i piani precisi della nave cosi come era stata accettata dalla Marina. Tante volte i disegni reperibili sul mercato sono quelli di progetto e non quelli definitivi , mi piacerebbe farti vedere alcuni disegni che ho delle Littorio , le navi vere erano un'altra cosa !
    Va beh , scusa la divagazione . Circa le grate di aereazione non credo che stessero anche sul davanti. In caso di mare grosso e di incappellate ( quando la prora si immerge nell'acqua ) poteva esserci il rischio che dalle grate entrasse acqua che sarebbe andata direttamente negli aspiratori , mi sembra improbabile . Probabilmente all'interno la struttura era fatta come l'altra a poppavia , vedi quel precedente disegno . 
    Ciao Maurizio
    » 2/4/2017 11:26 Profilo


    marcellodandrea Re: Regio esploratore classe "Leone" 1924, autocostruzione 1

    Ammiraglio di divisione




    Registrato dal: 11/10/2010
    Interventi: 2689
    Da: Arezzo


    Offline  

     Livello: 41
    5645 / 5645
    2904 / 2908
    60 / 177

    Grazie Maurizio, lo so di non fidarmi troppo di disegni e modelli. A suo tempo gli stessi, numerosi, problemi che citi tu li ebbi con i disegni ANB del Nazario Sauro (il cacciatorpediniere).

    Però le foto sono le foto, e se quelli che vedo io sul fronte della plancia non sono grate di areazione (le tue considerazioni sulle ondate di acqua sono anche giuste) , allora che cosa sono? (a ribadire il discorso di cui sopra, sul modello di Venezia non ci hanno messo niente, ma sulla nave vera ci sono) ...  :-)

    Ma non ho capito, scusa, il richiamo al "precedente disegno".  Ti riferisci a quello della struttura dietro il secondo fumaiolo? Lì a quanto pare le grate sono soltanto laterali.


     



    --
    ciao
    Marcello

    Navi
    Figurini
    » 2/4/2017 16:09 Profilo


    Oberst_Streib Re: Regio esploratore classe "Leone" 1924, autocostruzione 1

    Generalleutnant




    Registrato dal: 19/8/2008
    Interventi: 2972
    Da: Livorno


    Offline  

     Livello: 42
    6052 / 6052
    3200 / 3201
    166 / 186

    Sui thread di gente come Marcello, Enrico e simili ho smesso di commentare, ogni aggettivo e' inadeguato e inutle.

    La cosa che piu' apprezzo di questi pero' non e' la qualita' delle realizzazioni, fuori misura, ma la ricerca storica e quello che si impara dei loro chilometrici post.... fanno impallidire fior di articoli e monografie che si trovano sul mercato.

    Bravi.


    --

    Alessandro 
    ( Matricola M+ = 3315 )   

           


    » 2/4/2017 17:13 Profilo


    Maurizio Maggi Re: Regio esploratore classe "Leone" 1924, autocostruzione 1

    Secondo capo




    Registrato dal: 13/7/2011
    Interventi: 540
    Da: ROMA


    Offline  

     Livello: 21
    1050 / 1050
    776 / 777
    22 / 56
     Si marcello , mi riferivo al disegno del casotto dietro al fumaiolo . potrebbe essere uguale . Purtroppo ho trovato una foto su di un libro del Leone visto da prua , ma in primo piano c'è il cannone di prua che copre la parta bassa della plancia  :-(
    ciao Maurizio
    » 2/4/2017 19:45 Profilo


    marcellodandrea Re: Regio esploratore classe "Leone" 1924, autocostruzione 1

    Ammiraglio di divisione




    Registrato dal: 11/10/2010
    Interventi: 2689
    Da: Arezzo


    Offline  

     Livello: 41
    5645 / 5645
    2904 / 2908
    60 / 177
    ciao Oberst_Streib, grazie, ma lo sai c'è un sacco di altra gente che si impegna a fare meglio possibile, non siamo i soli qui :-)  



    Maurizio, queste sono i dettagli delle uniche foto che conosco dove si vedono le "grate" (?) di areazione a proravia della plancia.


    Il Leone sullo scalo a Genova (dettaglio di foto)





    Idem per il Tigre  (dettaglio di foto) (il Leone era vicino al capannone, vedi il tetto a sinistra  qui sopra;  il Tigre invece è nello scalo più lontano - solo per far notare che non sono foto diverse della stessa nave; inoltre il Leone fu varato senza la struttura sopra la controplancia che invece nel Tigre era già montata, come si vede).




    Le frecce indicano la medesima cosa, dei rettangoli scuri che potrebbero essere le grate di cui si parla. Nella foto del Leone si vede appena, ma nel Tigre si vede bene che sul fianco (a destra della freccia) c'è un rettangolo scuro del tutto simile e quello è una grata di areazione per ammissione generale.

    Ci sarebbe anche una terza foto, del Leone proprio al varo, che mostra questi rettangoli neri, ma è meno chiara (anche ingrandita etc.).

    Forse le grate anteriori furono messe e poi coperte dopo le prove in mare (ricordo ad esempio che sui Sauro i paraonde furono cambiati dopo le prove in mare perché non erano abbastanza alti; magari qui è successo lo stesso, arrivava troppa acqua e li hanno chiusi). Ma comunque lì davanti , al momento del varo, qualcosa c'è.

    Poi, se interpreto bene le foto, sempre lì davanti alla sovrastruttura principale, appoggiati sul ponte, furono messi anche due armadietti bassi per, immagino, le munizioni dei cannoni.


    Per finire, riguardo la postazione circolare di centronave dei cannoni da 120, ho una foto con sovraimpresso "collezione Nicola Ragnoli" del Pantera nel 1936 che porta la principessa Maria Josè a Massaua dove si vede benissimo che al di sotto la piattaforma è (parzialmente, nella parte più esterna) vuota. L'ho presa su internet ovviamente ma non trovo più il link: se qualcuno la vuole mi faccia sapere e gliela spedisco.

    --
    ciao
    Marcello

    Navi
    Figurini
    » 3/4/2017 01:10 Profilo


    enrico63 Re: Regio esploratore classe "Leone" 1924, autocostruzione 1






    Registrato dal: 21/1/2011
    Interventi: 2709
    Da: ispra (va)


    Offline  

     Livello: 41
    5647 / 5647
    2876 / 2893
    80 / 177
    Io seguo, silenzioso ma seguo;-)
    Ciao
    :-)

    --
     Enrico







    Campagne 2017

    Littorina blindata Fiat/Ansaldo  "LIBLI"


    I miei ultimi modelli
                           

    Se vuoi vedere un po' di paper model visita LE MIE GALLERIE   In lavorazione :    FIAT 6605 TM69 FH70   

    Vieni a trovarmi su E63PAPERMODEL

    » 3/4/2017 14:39 Profilo

    Visualizza:  Vai a ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 Pagina successiva )

    Utenti online: 1 Utenti stanno visualizzando questa discussione
    Ci sono 1 utenti online. [ Amministratore ] [ Staff ]
    1 Utenti anonimi
    0 Utenti registrati:
    Stampa topic 
    Non puoi postare.
    Non puoi rispondere.
    Non puoi modificare.
    Non puoi cancellare.
    Non puoi proporre sondaggi.
    Non puoi votare nei sondaggi.
    Non puoi inserire file allegati.

  • I sostenitori di Modellismo Più

  • I sostenitori di Modellismo Più sono quegli operatori del settore che, a titolo non oneroso per il sito, mettono a disposizione i kit che come premio vanno ai vincitori delle nostre Campagne, ci consentono di organizzare i nostri eventi o ci concedono uno stand dove i nostri Utenti possono ritrovarsi durante lo svolgimento di alcune manifestazioni a carattere modellistico.